[cc-it] collection nelle 4.0

Simone Aliprandi simone.aliprandi a gmail.com
Lun 28 Set 2015 08:29:38 EDT


Scusate... come sapete ogni tanto mi partono elucubrazioni deliranti
che poi mi viene spontaneo condividere qui...
ma stavo leggendo la definizione di "Adapted material" nelle licenze
CC 4.0 (che va a sostituire la definizione "Adaptation" presente nelle
3.0). Eccola:

"Adapted Material means material subject to Copyright and Similar
Rights that is derived from or based upon the Licensed Material and in
which the Licensed Material is translated, altered, arranged,
transformed, or otherwise modified in a manner requiring permission
under the Copyright and Similar Rights held by the Licensor. For
purposes of this Public License, where the Licensed Material is a
musical work, performance, or sound recording, Adapted Material is
always produced where the Licensed Material is synched in timed
relation with a moving image."

E fin qui siamo d'accordo.
Resta fuori la "collection", corrispondente al nostro "diritti di
pubblicare le opere in raccolta" previsto dall'art. 18 LDA come
particolare forma di "derivazione/rielaborazione".

Nelle CC 3.0 la "collection" era comunque disciplinata da apposita
clausola che precisava:
"A work that constitutes a Collection will not be considered an
Adaptation (as defined below) for the purposes of this License."

E subito sotto le CC 3.0 definivano la Collection come sempre libera
(anche nelle licenze ND), stabilendo:
"[you are free] to Distribute and Publicly Perform the Work including
as incorporated in Collections."

Ora... guardando bene il testo delle CC 4.0 non vedo alcun riferimento
alla collection. Quindi, se è così, con il passaggio alle 4.0 ci siamo
persi una libertà importante che invece le 3.0 avevano sempre
garantito.

Qualcuno ha elementi da aggiungere (e possibilmente utili a smentirmi)?

Grazie. ciao, Simone
--
Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org | http://www.array.eu


Maggiori informazioni sulla lista cc-it