[cc-it] not-so-good practice

Simone Aliprandi simone.aliprandi a gmail.com
Mar 12 Nov 2013 06:37:11 EST


Segnalo un altro esempio di "not-so-good practice" nell'applicazione
delle licenze CC:
http://www.assodigitale.it .
Ci sono le icone CC ma non è presente il nome della licenza preciso
(di quella licenza esistono svariate versioni) e non c'è nemmeno un
link al testo della licenza.
Rimango dell'idea che una licenza richiamata in quel modo non è
apposta in modo valido. Non si mette l'utilizzatore nelle condizioni
di conoscere l'effettiva volontà del licenziante, ergo l'opera - per
sicurezza - dev'essere data per non licenziata.
E poi nel disclaimer aggiuntivo che compare sul sito si legge: "In
ogni caso, tutti i permessi relativi all'utilizzo dei contenuti
pubblicati possono essere richiesti a info at ...".
Non capisco che senso abbia, dato che i *permessi* sono già descritti
dalla licenza CC applicata (ricordiamo ancora una volta, per coloro
che non hanno dimestichezza con questioni etimologiche, che "licenza"
deriva dal latino "licere" ovvero "consentire, dare un permesso"). Se
devo scrivere una mail per chiedere permesso, il senso delle licenze
CC cade.
Con tutto il materiale esplicativo pubblicato online da 10 anni ormai,
davvero mi chiedo come ancora non si riescano a capire i meccanismi
che stanno dietro al licensing. Ma a quanto pare così è.
Un cordiale saluto.

-- 
Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org


Maggiori informazioni sulla lista cc-it