[cc-it] il valore probatorio di una pagina web

Simone Aliprandi simone.aliprandi a gmail.com
Lun 15 Lug 2013 10:47:10 EDT


Premesso che non ho mai visto un agente di polizia con la segretaria,
non credo che la competenza informatica c'entri molto. E nemmeno
l'abilitazione. Non Ŕ una questione di abilitazione ma di specifica
"funzione pubblica"; la funzione pubblica di certificatore che ha un
pubblico ufficiale. E nel caso del notaio (unico caso in cui Ŕ
possibile l'intervento di una segretaria o di un praticante) poco
importa chi si Ŕ occupato materialmente dell'estrazione, se poi
sull'atto notrarile vi Ŕ il timbro e la firma del notaio titolare.
E tra l'altro, anche qui le competenze c'entrano poco, dato che il
documento da me linkato nell'articolo contiene delle linee guida molto
dettagliate, che il notaio non deve far altro che applicare
pedissequamente.
AhimŔ, per˛, Ŕ anche vero che sono ancora molti (moltissimi) i notai
che, non sentendosi particolarmente ferrati sulla materia (e non
avendo una segretazia particolarmente ferrata), rifiutano il lavoro
rispondendo genericamente "noi non lo facciamo".
Un cordiale saluto..
S.A.

> Se ho capito bene da questa frase "Se vogliamo poter dimostrare con massima
> soliditÓ probatoria un fatto illecito avvenuto a mezzo web abbiamo la
> necessitÓ che un pubblico ufficiale estragga una copia autentica di tale
> pagina." Vuol dire che non Ŕ la competenza informatica a fare da garante ma
> l'abilitazione ad essere pubblico ufficiale indipendentemente dalle
> competenze informatiche?
>
> C'Ŕ qualcosa che mi sfugge...la semplice abilitazione ad essere pubblico
> ufficiale fa diventare quella copia della pagina valida a fini giuridici? Ma
> se il pubblico ufficiale la fa scaricare alla segretaria Ŕ solo il fatto che
> ci mette la firma sopra a garantirne il valore giuridico?
>
> Oppure Ŕ necessario avere dalla propria un pubblico ufficiale con
> abilitazione anche al settore informatico?
>
> Ciao e grazie
> Luca
>
>
>
> 2013/7/15 Simone Aliprandi <simone.aliprandi at gmail.com>
>>
>> Chiedo scusa. L'URL Ŕ stato aggiornato.
>> Ecco quello corretto:
>>
>> http://www.mysolutionpost.it/blogs/it-law/piana/valore-probatorio-pagina-web.aspx
>> Grazie a chi me l'ha segnalato.
>> Un cordiale saluto.
>>
>> Il 15 luglio 2013 13:10, Simone Aliprandi <simone.aliprandi at gmail.com>
>> ha scritto:
>> > Quanti sono convinti che sia sufficiente fare una stampata o uno
>> > screenshot di una pagina web per averne una prova solida?
>> > Alcune riflessioni sul tema in questo mio articolo:
>> > http://www.mysolutionpost.it/blogs/it-law/piana/pagina-web-prova.aspx
>> > Un caro saluto.
>> > --
>> > Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org
>>
>>
>>
>> --
>> Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org
>> _______________________________________________
>> cc-it mailing list
>> cc-it at lists.ibiblio.org
>> http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it
>
>
>
>
> --
> https://sites.google.com/site/pyarchinit/
> pyarchinit - progetto per la gestione integrata dei dati di scavo su
> piattaforme GIS Free Open Suorce



--
Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org


Maggiori informazioni sulla lista cc-it