[cc-it] retroattivitā delle licenze creative commons

marco de antoni marcodeantoni a yahoo.it
Dom 30 Gen 2011 13:28:25 EST


Naturalmente ha ragione, parlo da non addetto ai lavori.
Mi preoccupa in un ceto senso il fatto che fa notare, che non esista una legislazione su questo tipo di licenze, essendo lasciate nell'ambito del diritto privato. 
Probabilmente sarebbe opportuna una qualche forma di riconoscimento giuridico, ad esempio una modifica alla legge sul diritto d'autore che affermi esplicitamente la legittimitā di questo tipo di licenze di rilascio, e il loro essere alternative al copyright.
un cordiale saluto

--- Sab 29/1/11, Simone Aliprandi <simone.aliprandi a gmail.com> ha scritto:

Da: Simone Aliprandi <simone.aliprandi a gmail.com>
Oggetto: Re: [cc-it] retroattivitā delle licenze creative commons
A: "cc-it" <cc-it a lists.ibiblio.org>
Data: Sabato 29 gennaio 2011, 19:27

> Credo che in effetti sia importante che tanto tutte le licenze Creative Commons quanto la legislazione europea su queste, riconoscano l'importanza del lavoro di sviluppo svolto da una comunitā aperta rispetto ai diritti legittimi dei diritti d'autore.

Perō davvero non capisco a che cosa si riferisce con "legislazione
europea su queste". NOn mi risulta alcuna norma nč europea nč
nazionale che faccia riferimento alle licenze CC. E nemmeno ad altri
tipi di licenze. Le licenze sono negozi giuridici che vivono nell'
"humus" del diritto privato contrattuale, quindi non capisco in che
modo la legilazione potrebbe occuparsene.
Mi spieghi meglio che cosa intende.
Un cordiale saluto.

-- 
Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org
[in San Francisco till 30/03/2011]
_______________________________________________
cc-it mailing list
cc-it a lists.ibiblio.org
http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it



      


Maggiori informazioni sulla lista cc-it