[cc-it] licenze opencontent e concorrenza sleale

Simone Aliprandi simone.aliprandi a gmail.com
Mer 20 Ott 2010 06:19:09 EDT


> S, concordo. Bisogna appunto verificare se i principi sulla
> concorrenza viaggiano effettivamente su un binario diverso rispetto a
> quelli del diritto d'autore.
> Qualcuno in lista si  magari occupato di questo confine?

Riflettendo su quanto scritto da Giuseppe e confrontandomi con altri
colleghi pi esperti di me in materia di concorrenza, devo concludere
che in effetti non  sempre vero che diritto d'autore e concorrenza
sleale viaggiano su due binari diversi. Di conseguenza il fatto che un
soggetto autorizzi con licenza la copia gli fa perdere la
legittimazione ad agire sulla base della mera concorrenza.
Resta il fatto che, per come  strutturato il mercato attualmente (si
veda sempre l'esempio dell'utente medio che cerca un libro su Amazon o
su IBS e vede la copertina identica, e il marchio minuscolo in un
agolino), il rischio di indurre il consumatore in confusione sul
prodotto  sempre elevato. Quindi, per evitare problemi, consiglierei
ad un eventuale "secondo editore" di confezionare il libro in modo che
possa essere percepito come *prodotto commerciale* differente (bench
sempre *opera dell'ingegno* identica).

Un cordiale saluto.
Simone

-- 
Simone Aliprandi - http://www.aliprandi.org



Maggiori informazioni sulla lista cc-it