[cc-it] licenze cc per un documentario

Roberto Maggi rob.maggi a gmail.com
Mer 9 Set 2009 05:45:36 EDT


Ciao,

Il giorno 09 settembre 2009 11.13, Carlo Cascione <carlo a masvoces.org> ha
scritto:

> salve a tutti,
>  sono il produttore di un documentario.
>

Produttore nel senso di autore e detentore della paternitÓ intellettuale
giusto?

- la casa di produzione che si dovrebbe occupare di fare le copie del docu,
> dice - letteralmente - di non essere autorizzato a farle senza il 'bollino
> SIAE'.. stanno compiendo un abuso?
>

Se non ho capito male, se, essendo tu titolare dei diritti d'autore
sull'opera, vuoi distribuirla (e venderla!) su cd o supporti di qualsiasi
tipo. la SIAE non pu˛ importi il bollino (c'Ŕ una sentenza che dichiara la
sua non opponibilitÓ
http://www.casm.it/Portals/0/Archivi/News/Bollino_SIAE_illegale__Corte_di_Giustizia_Europea_.pdf),
questo per˛ non so se concerne anche la semplice copia e distribuzione
a
terzi del materiale.

- allo stesso modo un'agenzia che ho contattato mi dice che Ŕ impossibile
> trattare con emittenti televisive se il documentario non Ŕ registrato alla
> SIAE.
>

Se tu sei associato alla siae hai delegato a loro la facoltÓ di autorizzare
qualsiasi utilizzo delle tue opere, se non sei associato sei tu il detentore
dei diritti e credo tu possa far quel che ti pare. Te lo dicono secondo me
perchŔ Ŕ prassi che le cose siano monopolizzate dall'unico ente autorizzato
dallo stato a fare queste cose.

Domanda magari stupida: con quale licenza distribuisci il tuo materiale?

Rob



Maggiori informazioni sulla lista cc-it