[cc-it] Incorporazione di testo CC-BY in opera CC-BY-SA (wiki)

Nicola A. Grossi nag a area01.org
Ven 7 Ago 2009 05:57:27 EDT


Nemo_bis ha scritto:
> A quanto ho capito, un requisito necessario per incorrere nella 
> "verbatim copy" è che l'opera sia inclusa nella sua interezza (paragrafo 
> 1(b): «[...] the Work is included in its entirety [...]»), quindi 
> dovrebbe bastare togliere qualcosa per ricondursi all'"adattamento" 
> (1(a)); ma è sufficiente anche aggiungere collegamenti, categorie, 
> formattazioni varie, o addirittura Wikipedia non può essere considerata 
> una mera "collezione" e quindi il semplice inserimento di un'opera in 
> tale contesto costituisce un'opera derivata/adattamento?
> Mi sono dilungato fin troppo, lascio la parola a voi.
>
>   
Un'opera derivata non è una modifica qualsiasi dell'opera originale, ma
una sua elaborazione, ossia una modifica creativa.
Se togli un capitolo ad un libro non ne fai un adattamento!
Questo è un esempio di adattamento:
http://it.wikipedia.org/wiki/Adattamento_cinematografico

Non è togliendo o aggiungendo del testo ad un libro che crei un'opera
derivata.
La modificazione deve essere creativa e dunque sostanziale: il libro
devi riscriverlo, per farne una sistesi, per derivarne un musical...

Ti basta leggere la licenza, ma anche le stesse f.a.q che tu riporti:
"In general, a translation from one language to another or a film
version of a book are examples of derivative works. Under Creative
Commons’ core licenses, synching music in timed-relation with a moving
image is considered to be a derivative work."

Gli esempi sono chiari: per creare un'opera derivata devi rielaborare
l'opera originaria: da un libro di 7 capitoli non crei un'opera derivata
togliendo il capitolo 5 o aggiungendo il capitolo 8 (sarai soltanto
l'autore del capitolo 8, non dell'opera nel suo complesso), ma, ad
esempio, scrivendo la sceneggiatura di un film o, più semplicemente,
facendo una sistesi del libro (ma fare una sintesi non significa
tagliare dei pezzi di un testo, ma riscriverlo in forma sintetica).
Inoltre, può essere considerata opera derivata anche la commistione di
diversi generi di opere dell'ingegno: ad esempio, musicare un testo o
mettere le parole ad una musica.

Quindi, come tu scrivi, non basta togliere qualcosa.
Né basta aggiungere qualcosa (a meno che l'aggiunta non consista in una
commistione di opere diverse).
E tutto questo è basato sul buon senso: l'opera derivata non è un'opera
coautorale, ma è un'opera su cui soltanto il licenziante-autore esercita
diritti esclusivi,
quindi è normale che la portata creativa dell'opera derivata debba
essere rilevante. Altrimenti si avrebbe un semplice aggiramento del
divieto di sublicenziare l'opera:
tolgo un paragrafo e rilicenzio la stessa opera. E no, troppo comodo.

E non basta inserire una biografia in un'enciclopedia per farne
un'adattamento.
La biografia deve essere riscritta pressoché totalmente: a quel punto ci
troveremo di fronte ad una NUOVA opera dell'ingegno (benché derivata da
altra opera).


bye
nag



Maggiori informazioni sulla lista cc-it