[cc-it] blogbabel rischia di chiudere per "colpa" delle licenze creative commons

Alfredo B. alfbuc a yahoo.it
Gio 27 Mar 2008 05:05:44 EDT


> concordo anche io con il sig. Parrella nel dire che non è un problema
> che riguardi le CC in quanto tale.
> Ho letto tutta la discussione, ma non si può dire che sia colpa di una
> licenza se gli admin hanno deciso di chiudere.

No ma non intendevo dire questo, e in effetti è così: non è che con
una licenza "migliore" il problema si sarebbe risolto, è semplicemente
un episodio che ha evidenziato alcune problematiche, generali, legate
all'utilizzo dei feed.

Quello che può credo essere utile è il fatto che l'utente utilizzi una
licenza cc, e che questa sia stata utilizzata ed è entrata nel
dibattito per difendere (forse a ragione) la propria richiesta, e
anche che forse si è sfiorata la prima causa italiana - almeno che io
sappia - che coinvolge la diffusione di contenuti licenziati in questo
modo.

Anzi volendo l'episodio dimostra proprio l'efficienza delle licenze.

Cari saluti


On Thu, Mar 27, 2008 at 8:09 AM, Micaela Gallerini <mat.r.gl a gmail.com> wrote:
> Il 26/03/08, bernardo parrella<berny a cybermesa.com> ha scritto:
>
> > salve
> >
> >  ho rincorso in parte le discussioni, ascoltato l'intervista e visto i
> >  rilanci attuali in giro; direi che il problema non riguarda le CC
> >  neppure trasversalmente, quanto piuttosto le inutili polemiche sui
> >  rilanci dei feed negli aggregatori e l'impossibilita' di garantire un
> >  presunto "diritto alla cancellazione" (richiesto da alcuni utenti)
>
> concordo anche io con il sig. Parrella nel dire che non è un problema
> che riguardi le CC in quanto tale.
> Ho letto tutta la discussione, ma non si può dire che sia colpa di una
> licenza se gli admin hanno deciso di chiudere.
> E' comunque una scelta loro e della loro impossibilità di creare una
> procedura informatica che possa permettere la cancellazione degli
> utenti che lo richiedono, ma non chiudono per colpa delle CC, forse
> gli amministratori, nella bolgia di messaggi che ci sono stati, hanno
> frainteso le intenzioni di alcuni.
> Poi si potrebbe parlare del diritto alla cancellazione dei siti
> secondo la legge attuale, ma non mi sembra la lista giusta, questa.
>
>
> >  nei confronti di un motore di ricerca come blogbabel (e quindi anche
> >  di google, etc.) che, appunto, per sua natura non fa che aggregare
> >  link
> >
>
> dissento invece su questo punto, i siti come blogbabel non sono
> equiparabili ai motori di ricerca che lavorano in modo diverso.
>
> buona giornata a tutti.
>
> --
> "Il tempo è un concetto astratto per definire un qualcosa che non esiste"
> Rashna
> Micaela Gallerini
>
>
>
> _______________________________________________
> cc-it mailing list
> cc-it a lists.ibiblio.org
> http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it
>



Maggiori informazioni sulla lista cc-it