[cc-it] [c-what] Top ten dei dischi venduti di FIMI adottera`  modello di licenza in Creative Commons per usi su siti personali

Alessandro Rubini rubini a ar.linux.it
Mar 16 Dic 2008 07:50:59 EST


> Dall'iizio del 2009 le charts dei dischi piu` venduti di FIMI,
> disponibili su www.fimi.it saranno diffuse tramite le licenze Creative
> Commons per quanto riguarda l'utilizzo su siti personali degli utenti
> della rete internet.

Io sono sempre sospettoso, ma mi sembra solenne presa in giro.

Da un lato dire "creative commons per i siti personali" e` un
controsenso: le licenze cc non prevedono una differenziazione per
canale di diffusione. Se dicessero "cc non commerciale" avrebbe piu`
senso, ma non e` questo quello che dicono, e non credo sia una svista,
tant'e` vero che dopo elencano tutti e solo gli usi possibili.

Dall'altro si tratta di una lista di alcuni nomi, che a nado dovrebbe
essere comunque riproducibile per il diritto di citazione, ovviamente
citando le fonti. Altrimenti potrebbe ricadere nel diritto sulle
banche dati (tirandolo un po' per i capelli), ma sicuramente non e`
un'opera originale coperta dal diritto d'autore tradizionale.

Ditemi se sbaglio qualcosa, ma a me sembra marketing ipocrita; il loro
fine e` esattamente l'opposto, cioe` appropriarsi del diritto d'autore
su una cosa che non lo merita, cercando in questo il consenso di chi
normalmente non la pensa come loro.

/alessandro



Maggiori informazioni sulla lista cc-it