[Cc-it] Una informazione elementare...

Simone Aliprandi simone.aliprandi a gmail.com
Gio 8 Nov 2007 17:17:08 EST


> > pero' di una cosa non sono completamente sicuro... ovvero
> > legalmente, e' sufficiente evidenziare nella propria opera il marchio
> > della Creative Commons (o di qualsiasi altra licenza) per avere
> > automaticamente la propria opera tutelata dai relativi diritti?
>
> Tecnicamente: e` sufficiente che sia possibile individuare
> l'autore per averla tutelata.

Non  del tutto corretto. L'autore potrebbe anche decidere di rimanere
anonimo e di rivelarsi successivamente (anche dopo la sua morte). E
ci non vuol dire che l'opera non sia tutelata fino a quel momento.

> La indicazione del marchio CC indica solo che concedi alcuni
> diritti che altrimenti non avresti dato.

Esatto; e - PER FAVORE - togliamoci quest'idea che siano le licenze
Creative Commons a TUTELARE le opere. Suggerisco ancora ai gestori del
sito di Creative Commons di inserire in home page una versione pi
schematica della pagina "Cos' Creative Commons (e cosa non )". Il
fatto che in lista arrivino sempre le stesse domande  un segnale che
va raccolto, a mio avviso.

> > E se volessi renderla di pubblico dominio?
> > come faccio a evidenziare la cosa?

> Lo scrivi espressamente, non esiste un "marchio" per questo

E poi non sarebbe comunque l'apposizione del "marchio" (giustamente
messo fra vrgolette). Il loghino "CC"  solo uninvenzione simpatica
per indicare che l'opera  rilasciata nei termini di una certa
licenza. Ma  la licenza (e precisamente la versione "legal code") il
documento che determina il regime giuridico.

Si veda a tal proposito anche il vademecum:
http://www.copyleft-italia.it/vademecum

Un caro saluto, Simone Aliprandi
http://www.copyleft-italia.it/
http://aliprandi.blogspot.org/



Maggiori informazioni sulla lista cc-it