[Cc-it] [Community] Un'idea per ottenere la forma scritta e non solo

Nicola A. Grossi k2 a larivoluzione.it
Dom 7 Gen 2007 11:26:00 EST


heba ry ha scritto:

>Per rispondere a tutta la lista, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista'.
>Con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
>-----------------------------------------------
>
>
>"Nicola A. Grossi" wrote:
>  
>
>>Scusami, ma non è una questione informatica (il manuale è perfetto), ma
>>puramente logica.
>>Ti riporto nuovamente l'esempio che ti ho fatto.
>>
>>
>>    
>>
>
>se avessi letto quello che ti ho scritto avresti notato che non ho parlato 
>di e-mail, ma di documentazione in formato pdf, immagini, file musicali. Per 
>le e-mail ho spiegato che non si parla di crittazione vera e propria ma di 
>assegnazione di chiave pubblica, cosa ben diversa.
>  
>

Se io sto parlando e ho sempre parlato di firmare digitalmente un file 
di testo,
perch mai mi dovrei mettere a parlare di crittazione di opere o di e-mail??

Se tu ne vuoi parlare, basta saperlo, cambiamo argomento e ne parliamo.

Si parlava - come da oggetto - di dare forma scritta a una licenza. Punto.

Se io firmo una licenza, non per questo l'opera oggetto della licenza 
diventa immodificabile.

La licenza  un cosa, l'opera  un'altra cosa.

Il concetto non riesco a spiegarlo meglio, se c' qualcuno pi bravo (e 
non dubito che ci sia), si faccia pure avanti. :-)



>  
>
>
>Comunque, le verifiche le passa eccome, altrimenti alla richiesta della 
>pagina di hotmail per entrare nelle caselle di posta non comparirebbe al 
>posto della pagina originale quella taroccata...
>o non riuscirebbero a far passare ad-aware, trojan o altro sulle caselle di 
>posta. Quindi, falso s o no, il sistema dei vari mailing host lo vede vero.
>  
>

Eheh ma il verificatore di Infocamere mica  taroccato. :-)

Quando fa gli attacchi man-in-the-middle, il lameretto tarocca la pagina 
e per questo fa
passare, agli occhi della vittima, un certificato falso per vero.

Ma questo riesce a farlo non perch ha falsificato il certificato ma perch
ha rieditato il codice della pagina!

Ma il lameretto non  in grado di produrre un certificato falso che 
passi un validatore vero.

Il sistema dei vari mailing list host, poi, non ha niente a che fare con 
un validatore come quello di Infocamere.

Secondo me stai facendo un po' di confusione.


>  
>
>>La firma digitale qualificata (quella che viene rilasciata dagli enti
>>certificatori),
>>funziona in modo analogo. I certificati degli enti certificatori sono
>>pubblici. Ma una firma falsificata
>>non passa la verifica.
>>
>>    
>>
>
>s,  quello che ho spiegato precedentemente. Pu passarla perfettamente, 
>usano lo stesso metodo.
>
>  
>

Puoi documentare quello che dici?
Perch  straordinario e mette in crisi l'intero sistema della fima 
digitale qualificata.

Siccome nessuno ne parla, nemmeno le riviste specializzate, forse  il 
caso di fare un bello scoop.

E' roba da prima pagina questa, mica noccioline. :-)

Parliamone, diffondiamo la notizia, mettiamo in guardia tutti gli 
utilizzatori della firma digitale.
A proposito: qualcuno su questa lista  a conoscenza di quello di cui 
parla Michela??


Saluti,
n.a.g.




Maggiori informazioni sulla lista cc-it