[Cc-it] [Community] Un'idea per ottenere la forma scritta e non solo

Nicola A. Grossi k2 a larivoluzione.it
Sab 6 Gen 2007 09:23:13 EST


heba ry ha scritto:

>Per rispondere a tutta la lista, utilizzate il comando 'Rispondi a tutti' o 'Rispondi alla lista'.
>Con il comando 'Rispondi', invece, risponderete solo all'autore del messaggio.
>-----------------------------------------------
>
>
>"Nicola A. Grossi" wrote:
>  
>
>>heba ry ha scritto:
>>
>>    
>>
>>>>        
>>>>
>>>ehm...c'è un piccolo problema a livello tecnico informatico. Il discorso 
>>>      
>>>
>>che
>>    
>>
>>>lei fa è giustissimo a livello legislativo, però nel momento in cui un 
>>>      
>>>
>>testo
>>    
>>
>>>(in questo caso opera + licenza) viene crittato è immodificabile, 
>>>      
>>>
>>volenti o
>>    
>>
>>>nolenti, in tutte le sue parti.
>>>
>>>
>>>
>>>
>>>      
>>>
>>Sì, qual'è il problema?
>>
>>    
>>
>
>non ci agitiamo che non ci fa bene a nessuno dei due...=_='
>  
>

Per carit, perch dovremmo agitarci?



>faccio un esempio...Scrivo un testo, per esempio, quella stupida frasetta 
>che metto alla fine insieme alla firma e lo metto online come pdf:
>
>"In internet il saper leggere equivale al saper ascoltare nella realt.
>Chi sa ascoltare possiede le chiavi di molte porte."
>
>la indico come modificabile a proprio piacimento, una volta crittata, 
>diviene immodificabile come testo, perch aprendo per es. con Acrobat Reader 
>il testo non mi consente l'opzione "modifica" cosa che dovrebbe invece 
>permettermi.
>
>  
>

Ma non ho mai parlato di criptare l'opera.
Ho parlato di firmare elettronicamente la licenza.


>>Non ti seguo (ti do del tu perché abitualmente ci diamo del tu).
>>Facciamo un esempoio, ok? Poi mi dici cosa non ti convince.
>>
>>    
>>
>
>va bene.
>
>  
>
>>______________________________________________________________________
>>
>>-----BEGIN PGP SIGNED MESSAGE-----
>>Hash: SHA1
>>
>>Autore: Mario Rossi
>>Titolo dell'opera: Viva l'italia
>>Licenza: cc-by-sa 2.5 (uri / testo della licenza)
>>hash dell'opera: 4hg8574hg017s54860fj5738fnskrut712lg07jc
>>
>>-----BEGIN PGP SIGNATURE-----
>>Version: GnuPG v1.4.0 (GNU/Linux)
>>
>>iD8DBQFFn4/6hCeFBKMm/5gRApJLAJ9/XH9yHeDt98Bk2IwE2+Rbn4zKqACfY3i6
>>HBcofMweOJSza0tjI9iFIkg=
>>=jQlf
>>-----END PGP SIGNATURE-----
>>______________________________________________________________________
>>
>>1. A parte il fatto che se si chiama "chiave pubblica" evidentemente non
>>deve essere "segreta"
>>(e quindi non capisco a cosa servono i key server, che appunto sono
>>pubblici e immensi),
>>ma, come vedi, non devo regalare la mia chiave pubblica per fare leggere
>>il contenuto qui sopra.
>>
>>    
>>
>
>si chiama chiave pubblica perch  in chiaro, ma non necessariamente deve 
>essere nota a tutti...comunque, torniamo al nostro pdf, una volta crittato e 
>messo online come scaricabile, chi lo scarica deve avere la tua chiave 
>pubblica per poterlo anche solo leggere...:S...perch se critti un documento 
>scaricabile non necessariamente il documento  apribile senza chiave 
>pubblica. (v. documenti scritti con Adobe Acrobat precedenti la v. 7 e tutti 
>quelli non professionali).
>
>  
>

Scusa ma l'esempio che ti ho fatto dimostra il contrario.
Nessuno ha bisogno della mia chiave pubblica per leggere il contenuto 
del file di testo.
Non vedi che  in chiaro? Eppure  firmato digitalmente.


>>2. Non capisco come altri possano spacciarsi per me.
>>
>>    
>>
>
>scrivono un documento a nome tuo utilizzando la tua chiave pubblica ed il 
>gioco  fatto, anche se la chiave  stata creata da loro. E' un metodo che 
>usano anche per bypassare i server degli SMTP ed inviare spam, trojan e 
>quant'altro.
>  
>
Ma per firmare a nome mio devono usare la mia chiave privata, non la mia 
chiave pubblica.
Altrimenti PGP  perfettamente inutile.




>  
>
>>3. Il fatto che il file che contiene una licenza non sia falsificabile
>>non significa che
>>la licenza non sia una licenza come quella indicata nell'esempio. Una
>>share-alike.
>>Cosa impedisce a me licenziatario di modificare l'opera corrispondente
>>all'hash 4hg8574hg017s54860fj5738fnskrut712lg07jc? Direi proprio nulla.
>>
>>    
>>
>
>non ho mai detto che non sia una licenza, anzi. Ho semplicemente detto che 
>non va bene per tutti i tipi di licenza.
>Come nel caso del pdf, io dovrei poter modificare l'opera semplicemente 
>aprendo il file e cliccando in mezzo al testo, cosa non fattibile con una 
>crittazione.
>
>  
>
Ripeto: non ho mai parlato di crittare l'opera, ma di firmare la nota di 
copyright,
che  tutt'altra cosa.



Saluti,
n.a.g.



Maggiori informazioni sulla lista cc-it