[cc-it] la lista e', da adesso, moderata

J.C. De Martin demartin a polito.it
Ven 7 Dic 2007 10:46:03 EST


Buongiorno a tutti,

il recente thread su SeLiLi, punta, anche se in maniera
indiretta, ad un problema di fondo, che e' merito
di Grossi se viene sollevato in questa sede.

Il problema, a mio avviso, e' il seguente: questa mailing
list non e' molto efficace nel rispondere alle domande
degli utenti. Ovviamente in media e con molte variazioni
da momento a momento, ecc. ecc., ma non e' molto efficace.

Ovviamente, a priori, non ci si puo' aspettare nulla da una
mailing list. Qualsiasi cosa produca, infatti, e' il frutto
della libera collaborazione di un certo numero di persone,
tante o poche, piu' o meno brave o piu' o meno
libere di intervenire.

Ma la convinzione mia, e mi sembra anche di altri,
e' che il livello di questa mailing list potrebbe essere
decisamente piu' elevato di quanto non sia adesso.

Le competenze, infatti, sia quelle gia' note a tutti,
sia quelle latenti, sono infatti notevolissime.

Cc-it, quindi, potrebbe fare da serbatoio collettivo
e trasparente di conoscenze sulle licenze
(e non altro), lasciando le questioni piu' complesse
a servizi specializzati, e tutto il resto alla lista [Community].

Perche' allora cc-it non e' quello che potrebbe essere,
impoverendo cosi tutta la comunita'?
Non certo perche' Creative Commons interessa poco;
tutti i segnali dicono il contrario.

A me sembra che il problema sia legato alla storia della lista,
che essendo stata per larghi tratti turbolenta e
spesso lontana dal suo scopo ufficiale di "Discussione
delle licenze Creative Commons", ha con ogni probabilita'
allontanato o scoraggiato un numero considerevole di utenti.
Tra cui, temo, proprio quelli piu' competenti,
che di sicuro hanno cose piu' interessanti da fare
che seguire discussioni, come dire?, poco costruttive.

Cosa si puo' fare?
L'unica soluzione mi sembra quella di introdurre un moderatore.
Come peraltro gia' successo di recente per la mailing list
cc-licenses, per motivi molto simili.

Da oggi, quindi, la lista cc-it sara' moderata e
trattera' solo delle licenze creative commons.
Mi aspetto che il volume del traffico sia basso,
permettendo a tutti i potenziali interessati di
iscriversi e, se possibile, contribuire.

La lista [community] rimane aperta
per qualsiasi argomento CC-related.

Per cortesia indirizzate eventuali risposte
a questo annuncio alla lista [community];
le risposte indirizzate a [cc-it] verranno
scartate.

cordialmente

juan carlos de martin


creative commons italia - lead






Maggiori informazioni sulla lista cc-it