[Cc-it] viralità vs persistenza

info@copyleft-italia.it iuriswebmaster a libero.it
Lun 22 Maggio 2006 08:26:40 EDT


Ringrazio Andrea per avermi dato l'occasione di chiarire un concetto che spesso è foriero di equivoci.
Attenzione! "Viralità" e "persistenza" sono due cose diverse.
"Viralità" si riferisce solo al software ed è l'effetto per cui se inserisco in un software del codice sotto GPL, anche tutto il restante codice di quel software dev'essere rilasciato sotto GPL.
"Persistenza" è riferibile a tutte le opere dell'ingegno e fa sì che tutte le opere derivate da quella originaria dovranno mantenere lo stesso regime giuridico.
Sembra una differenza sottile, ma secondo me è importante.
A mio avviso - come ho scritto e detto in varie occasioni - in fatto di opencontent non si può parlare propriamenrte di viralità ma -appunto- di persistenza.
La viralità rimane un fenomeno squisitamente legato al mondo del software libero (tra l'altro è il motivo fondamentale per cui è nata la licenza LGPL).
Spero di esser stato chiaro.
Un saluto a tutti, Simone Aliprandi
http://www.copyleft-italia.it/

> 
> Piu` per   chiarirmi le  idee,  preciso -  e   al tempo stesso  chiedo
> chiarimento a Simone circa la sua risposta.
> 
> Una licenza BY-SA  produce un effetto  "virale" (io preferirei parlare
> di "persistenza")   sull'opera, quindi sulle eventuali  opere derivate
> dalla  foto medesima.   Un giornale  in  cui e`  inclusa quella  foto,
> pero`, non puo` essere considerata un'opera derivata, quanto piuttosto
> un'opera collettiva.
> 
> Simone, era questo il tuo ragionamento?
> 
> Ciao,
> 
> --
> Andrea Glorioso		andrea a digitalpolicy.it
>                         +39 348 921 4379
> 




Maggiori informazioni sulla lista cc-it