[Cc-it] disclaimer fuorvianti

bernardo parrella berny a cybermesa.com
Lun 10 Ott 2005 16:12:49 EDT


situazione interessante, al di la' delle minuzie del caso specifico, 
per cui fatemi capire come funziona la storia tra autore ed editore:

solo l'autore vivo e vegeto puo' licenziare le sue opere sotto CC o 
simili? se e' defunto e non ha specificato alcunche' nel testamento, 
l'editore che in precedenza ne ha acquisito e/o gestisce i diritti 
(prassi tipica in italia, al contrario di quanto avviene in USA, se 
non erro) non ne puo' modificare la licenza? usandone, appunto, una 
'aperta' magari per la sola versione elettronica?

invece rispetto alla doppia/tripla/etc. licenza decisa dall'autore, 
mi pare giusto quanto scrive danilo:

>Un autore puņ scegliere di licenziare la sua opera in un determinato ambito
>con una determinata licenza e nel contempo adottarne un'altra in un ambito
>differente.



Maggiori informazioni sulla lista cc-it