[Cc-it] commercial?

Antonio Bonanno antonio a etz.it
Lun 30 Maggio 2005 13:54:20 EDT


Secondo me stiamo andando troppo oltre: un'attività commerciale può avere
come scopo la beneficienza o il finanziamento di attività no-profit (nelle
quali rientrano anche le ONLUS), rimanendo comunque un'attività commerciale.
Inoltre, a mio parere, quello su cui ha valenza il "prevalentemente" non è
lo scopo sociale, ma la natura della singola attività che ha ad oggetto
l'opera coperta da licenza CreativeCommons: il legalcode parla infatti di
"esercitare I diritti a te concessi dal punto 3 in modo da...": la
limitazione è quindi sul singolo esercizio, e non sugli scopi del soggetto
che li esercita. Il fatto che chi vende abbia scopi prevalentemente non
commerciali non è quindi rilevante.

Ma ipotizziamo che lo sia, e torniamo alla storia raccontata da Renato.

Si profilano due possibilità:

1) la vendita è compiuta dalla ONLUS;
2) la vendita è compiuta dal soggetto o da un'azienda privata di cui il
soggetto è titolare:

Per l'ipotesi sub 1), come fa poi la ONLUS a destinare il 49% ad un soggetto
privato? Pagandolo per una prestazione che può essere quella della
duplicazione del CD o la pubblicizzazione dell'evento collegato o
quant'altro (che non sia la vendita del CD, sulla quale si veda l'ipotesi
sub 2) ). In questo caso, se uniamo i dati in nostro possesso, la malafede
potrebbe risultare accertabile anche in giudizio: vendita di CD musicale
sotto una licenza CreativeCommons "by-nc", effettuata da una ONLUS il cui
dirigente è a sua volta il proprietario di un'azienda o il soggetto che si è
occupato di fornire alla ONLUS prestazioni collegate alla vendita; una
distribuzione di quote così "millimetrica" come 51% alla ONLUS e 49% al
soggetto privato; non ho esperienza diretta in aula, ma penso sia
sufficiente a instillare quantomeno il dubbio in un interprete mediamente
accorto.

Per l'ipotesi sub 2), se la vendita è stata effettuata da un soggetto di
diritto privato con scopi di profitto, si tratta di "compenso monetario
privato". E il "compenso monetario privato" è uno tra gli scopi
espressamente vietati dalla licenza by-nc, e alla determinazione della
natura del compenso monetario certo non contribuisce la successiva
destinazione da parte del soggetto privato!

Detto questo, confermo quanto detto da Simone: una posizione ufficiale di CC
Italia non ha la qualità e le garanzie di una consulenza legale, per
ammissione stessa degli ideatori di CC. Attendiamo comunque il parere di
Juan Carlos sul merito, se vorrà pronunciarsi. Aggiungo inoltre che Renato
non può certo pretendere un parere senza "forse" e senza "credo": non
potendoci basare su sentenze, leggi o altre fonti più certe, quello che
possiamo fare è esprimere le nostre opinioni, che certamente non pretendiamo
siano verità incontrovertibili. :)

Antonio


> -----Original Message-----
> From: cc-it-bounces a lists.ibiblio.org 
> [mailto:cc-it-bounces a lists.ibiblio.org] On Behalf Of 
> global.sound a email.it
> Sent: lunedì 30 maggio 2005 12.46
> To: cc-it a lists.ibiblio.org
> Subject: Re: [Cc-it] commercial?
> 
> 
> > penso che purtroppo quel 51 % in beneficienza (documentato) metta al
> sicuro il produttore in questione.
> > E a nulla rileverebbe invece la malafede in questo caso, sempre che
> -appunto- si riesca a provarla.
> 
> :o( Ma perché utilizzare per forza quell'avverbio maledetto? 
> Non potevano farne a meno?
> 
> 
> 
> > Il fatto che possano presto nascere delle nuove licenze ad 
> hoc in cui 
> > il
> concetto sia meno equivoco, non risolve però la questione per 
> coloro che hanno ormai pubblicato le loro opere con la 
> "non-commercial". come ben saprete, le licenze una volta 
> allegate ad un'opera e diffuse sono irrevocabili.
> 
> 
> E infatti, non vorrei essere catastrofista, ma quante persone 
> là fuori pensano di avere usato una licenza "non for profit"??? 8o()
> 
> 
> Renato
> 
> 
>  
>  --
>  Email.it, the professional e-mail, gratis per te: 
> http://www.email.it/f
>  
>  Sponsor:
>  Natsabe.it la più grande erboristeria multimarca online.
> Solo prodotti di altissima qualità. 
> 
>  Clicca qui: 
> http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=1308&d=20050530
> 
> 
> _______________________________________________
> Cc-it mailing list
> Cc-it a lists.ibiblio.org 
> http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it
> 





Maggiori informazioni sulla lista cc-it