RE: [Cc-it] La non commercial è una fregatura?

global.sound a email.it global.sound a email.it
Dom 29 Maggio 2005 11:32:14 EDT



	--------- Original Message --------
 
> Ciao Global Sound :)


Ciao! :o)

> 
> La definizione di "uso non commerciale" è molto dibattuto anche sulla
> mailing list di CreativeCommons.org: è anche per questo che si sta
pensando
> nelle versioni successive di CC di specificare meglio e creare diversi
tipi
> di "uso non commerciale", tra cui appunto un "non for profit" e un altro
che
> più o meno si può tradurre con "vietata la vendita". Leggendo la storia
che
> ci raccontate, in tutta sincerità, mi sembra che considerare quel tipo di
> utilizzo non possa essere considerata "non commerciale". 

Infatti non è "non commerciale" è "prevalentemente non commerciale": e
l'utilizzo prevalentemente non commerciale
è espressamente consentito dalla licenza.


Per prima cosa,
> appare abbastanza evidente una certa mala fede della persona che ha
operato
> in questo modo (e immagino che questa malafede in giudizio avrebbe un
> qualche valore). 

La malafede devi dimostrarla però... o no?
Come la dimostri? Facendo vedere che il tipo ha sempre agito nella legalità?



In secondo luogo, "fini prevalentemente commerciali"
> secondo me significa molto semplicemente "utilizzare il contributo
> unicamente a scopi di vendita".
Quindi un uso come quello descritto nella
> vostra storia, almeno secondo me, è definibile come commerciale. 


Con i "mi sembra" e i "secondo me" capisci bene che
andiamo poco lontano (ma logicamente ti ringraziamo moltissimo per la tua
disponibilità a parlare). Abbiamo bisogno di una risposta certa e credibile
da parte di Creative Commons.
Comunque, anche seguendo il tuo ragionamento il problema non diminuisce, ma
aumenta:
perché il contributo non è stato utilizzato unicamente a scopo commerciale,
ma
prevalentemente a scopo benefico.


Ha poco
> valore vedere dove vanno a finire i soldi: la beneficienza non esclude il
> fine commerciale, esclude unicamente il profitto.

Ecco è proprio lì il punto.
La licenza dice:
"Tu non puoi esercitare alcuno dei diritti a Te concessi al precedente punto
3 in una maniera tale che sia prevalentemente intesa o diretta al
perseguimento di un vantaggio commerciale o di un compenso monetario
privato".

Vantaggio commerciale e compenso monetario privato sono profitto o sono aria
fresca? :o)
Sono profitto.

E allora il tipo ha "profittato", ma siccome il profitto non era prevalente
allora tutto era regolare. Mi sembra elementare. O no? :o)
Se, come dici, anche gli americani stanno pensando a una licenza "non for
profit",
significa che questa licenza ancora non c'è! :o)



Renato






 
 --
 Email.it, the professional e-mail, gratis per te: http://www.email.it/f
 
 Sponsor:
 Solo su Occhialeria.it una vastissima scelta a prezzi insuperabili!
Per te le migliori marche e un incredibile assortimento.
 Clicca qui: http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=880&d=20050529





Maggiori informazioni sulla lista cc-it