[Cc-it] I commoners si ribellano contro la dirigenza di Creative Commons

carlos fejus carloselveiro a yahoo.it
Mer 18 Maggio 2005 09:01:14 EDT


http://www.pazlab.net/formenti/2005/05/10/e-i-puristi-vinsero/#comments

Giovedì scorso avevo segnalato le polemiche che
l’accordo fra Creative Commons e la società di
marketing BzzAgents (che si era offerta di promuovere
gratuitamente la conoscenza degli obiettivi di
Creative Commons presso il grande pubblico americano)
aveva suscitato all’interno dell’associazione fondata
da Lawrence Lessig. Malgrado le rassicurazioni dello
stesso Lessig, che aveva insistito sul carattere
rigorosamente non profit dell’accordo, molti militanti
ritenevano che il rapporto con BzzAgents potesse
compromettere la “purezza” delle motivazioni
ideologiche del movimento (impegnato, com’è noto, nel
difendere le ragioni della libera condivisione della
conoscenza contro i crociati del copyright). Oggi
leggo su Wired News che le proteste, divenute una vera
e propria valanga, hanno provocato lo scioglimento
dell’accordo. Nel darne notizia sul suo blog, Lessig
cerca di cogliere l’aspetto positivo della vicenda (la
veemenza del dibattito ha testimoniato la passione con
cui i militanti di Creative Commons vogliono
partecipare a ogni decisione politica).





		
___________________________________ 
Nuovo Yahoo! Messenger: E' molto più divertente: Audibles, Avatar, Webcam, Giochi, Rubrica… Scaricalo ora! 
http://it.messenger.yahoo.it



Maggiori informazioni sulla lista cc-it