[Cc-it] aggiornamenti copyleft

f.terenzani a gmail.com f.terenzani a gmail.com
Mar 10 Maggio 2005 14:45:28 EDT


Grazie ad Andre per i link e scusate l'OT

Avrei un altro dubbio sorto leggendo il capitolo 2, ma teoricamente il 
classico programma scritto in PHP e rilasciato sotto GNU/GPL non potrebbe 
essere usato su un server Windows in quanto software proprietario?
(Spero di non essere ancora OT :)




On 5/10/05, Andrea Glorioso <sama a miu-ft.org> wrote:
> 
> Caro Francesco,
> 
> >>>>> "f" == f terenzani <f.terenzani a gmail.com> writes:
> 
> > Ciao a tutta la lista, questo è il mio primo messaggio ^_^
> 
> Ciao a te. :)
> 
> > Per ora ho letto (tutto ad un fiato :) il primo capitolo che,
> > devo dire, ho trovato molto interessante.
> 
> > Mi pare d'aver capito le differenti visioni tra il gruppo di
> > Stallman e quello di Raymond, cioè, rispettivamente, una totale
> > intransigenza nei confronti del software proprietario da parte
> > del primo ed una maggiore tolleranza del secondo. Però mi è
> > rimasto un dubbio più pratico: tra un prodotto free software ed
> > uno open source cosa cambia? Solo il nome? E' solo una
> > questione di marketing quindi?
> 
> Dal punto di vista pratico, l'unica licenza "Open Source" che non e`
> considerata libera dalla Free Software Foundation e` la RPSL 1.0
> (sotto cui venne rilasciato il server Helix, se non ricordo male,
> nuovo nome del server di streaming di RealNetworks, Inc.).
> 
> Quindi, come tu dici, la differenza e` piu` di "marketing" (del resto,
> la Open Source Initiative venne fondata dichiaramente per rendere il
> Software Libero piu` appetibile al mondo delle aziende) e, se
> vogliamo, "filosofica".
> 
> Alcune pagine per approfondire:
> 
> http://www.opensource.org/advocacy/free-notfree.php
> http://www.gnu.org/philosophy/free-software-for-freedom.html
> 
> P.S.: non voglio castrare la tua partecipazione a questa lista (anzi)
> pero` gli argomenti attinenti al software in senso stretto sono
> probabilmente off-topic qui. Una lista piu` adatta sarebbe:
> 
> discussioni a softwarelibero.it
> http://lists.softwarelibero.it/mailman/listinfo/discussioni
> 
> La lista cc-it@ e` dedicata alle discussioni di argomento
> legale/giuridico inerenti alle licenze Creative Commons, se ho
> ben capito.
> 
> Alternativamente, la lista community a creativecommons.it e`
> dedicata alla discussione di argomenti "altri" rispetto a quelli
> legali/giuridici, ma sempre incentrati sul progetto Creative
> Commons.
> 
> Ciao e grazie per la mail,
> 
> --
> Andrea Glorioso sama a miu-ft.org +39 333 820 5723
> .:: Media Innovation Unit - Firenze Tecnologia ::.
> Conquering the world for fun and profit
> 
> 
>
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/attachments/20050510/25573651/attachment.html 


Maggiori informazioni sulla lista cc-it