[Cc-it] Re: davvero ASSURDO tutto ciò

Nicola Alcide Grossi copernico a larivoluzione.it
Sab 26 Mar 2005 12:56:56 EST


iuriswebmaster a libero.it Scrive: 

> Il signor N.A. Grossi che io non conosco personalmente (e tra l'altro non capisco perchè mi dia del tu) non ha alcun motivo di dire che non gliel'avrei mandato il libro dato che non ho ancora risposto alla mail che mi ha inviato in privato. 
Devo ammettere che stavo già imbustando la copia e volevo chiedergli via 
mail l'indirizzo per la spedizione. Ma ora la situazione cambia poichè è il 
tono che conta. 

Senta (allora torniamo al lei, mi scusi): io, che non credo di essere 
diventato pazzo tutto d'un tratto, gliel'ho chiesto più volte anche in 
pubblico di regalarmi il libro (i messaggi sono ancora tutti lì) ma lei, per 
risposta (e ache le sue risposte sono ancora tutte lì), ha parlato di sconti 
comitiva, di bonifici e di assegni.
Quindi le ho chiesto se 50 copie a 9 euro andavano bene: mi sono limitato ad 
accettare la sua controproposta.
E stavo proprio per aprire sul wiki una pagina per la lista degli acquirenti 
(come le ho detto in privato, avrei spinto molto per la vendita del suo 
libro e sono disposto a farlo anche adesso).
Non solo: mi pare di averla difesa a spada tratta dicendo che lei ha tutto 
il diritto di non regalare a nessuno il suo libro.
Che altro potevo fare? Me lo dica lei. Se questi sono i ringraziamenti, 
forse davvero c'è qualcosa che non va nel suo comportamento, non nel mio.
Comunque, se pensa che l'abbia offesa, le chiedo scusa: non era 
assolutamente mia intenzione offenderla. 


> Anche a tutti gli altri che hanno gridato allo scandalo, potrebbero un attimo riflettere e ridare la giusta dimensione alla questione. Il libro è stato pubblicato ufficialmente sabato scorso, quindi si tratta ancora di un'anteprima poichè non abbiamo ancora un vero contratto di distribuzione.
> E cmq mi pare che si siano persi un pezzo: IL LIBRO E' GIA' SCARICABILE IN RETE, ma nella versione precedente - http://www.copyleft-italia.it/pubblicazioni - che tra l'altro non è poi così diversa se non nell'aspetto grafico e nei titoli di alcuni paragrafi.
 

Beh... insomma, avendo i due indici davanti sembrerebbe che non sia proprio 
così. Fosse così, l'editore non le avrebbe chiesto di non mettere il libro 
su Internet. :-) 

 

> Tempo un paio di settimane e l'avrei messo in rete anche nella versione nuova.
> Ma vedo che per alcuni membri di questa lista la pazienza e il rispetto per il lavoro altrui non sono valori condivisi. Mi rammarico per questo ma d'altronde so che molti altri hanno colto il senso delle mie scelte. Infatti queste persone hanno gentilmente chiesto una copia omaggio e gentilmente riceveranno una copia omaggio.

Se le chiedo chi, lei non me lo dice per rispetto della privacy, giusto? :-) 


> Come promesso dunque fra pochi giorni vedrete sul sito le parti nuove del libro.
> Spero che la Santa Inquisizione possa così vedere un sengno di ravvedimento in me peccatore e condonarmi la pena capitale almeno per questa volta.
 

Ma no, Sig. Aliprandi, non deve prendersela per così poco.
Voglio dire: alcune persone hanno espresso la loro opinione, un opinine 
contraria alle sue scelte... del resto ce l'ha detto soltanto adesso che il 
libro andrà presto on line, che regalerà copie omaggio ecc. ...  prima ci ha 
parlato soltanto di esigenze dell'editore, di sconti comitiva e di 
assegni... :-)
Qui non ci sono inquirenti, ma persone che si esprimono liberamente su ciò 
che vedono e sentono.
Buona Pasqua. 

 


Saluti, Nicola.
________________________________________ 

In ogni uomo alberga un fanciullino: peccato che sia un bastardo. :/) 

 - Bastardopedia - 

http://www.costozero.org/freebooks/bastardopedia.html 




Maggiori informazioni sulla lista cc-it