[Cc-it] Re: copyleft o imperialismo giuridico?

Nicola Alcide Grossi copernico a larivoluzione.it
Sab 5 Mar 2005 07:18:22 EST


creatives a attivista.com Scrive: 

> [..] It is very important to us that the porting be very close to the 
> original and go into the specifics of national law only
> when absolutely necessary.[..]

Vorrei solo dire che lo scopo della licenza (il suo cuore) è quello di 
**licenziare una serie di diritti in modo espresso**.
La traduzione letterale del codice USA (se ne esistessero edizioni tradotte 
in varie lingue si potrebbe verificare chi nel mondo è stato più bravo nel 
tradurlo :D)... 

( http://www.copyright.gov/title17/92chap1.html#101 :
"Derivative work" 

http://www.copyright.gov/title17/92chap1.html#106 :
Exclusive rights in copyrighted works ) 

... è perfetta per la legge statunitense, ma non per quella italiana.
Sarebbe dunque "absolutely necessary" aggiungere, *come minimo*, all'elenco 
dei diritti espressamente licenziati (dopo le parole "il Licenziante concede 
a Te una licenza [...] che autorizza ad esercitare i diritti sull’Opera qui 
di seguito elencati"), il diritto di utilizzazione economica dell'opera. 

 


Saluti, Nicola.
________________________________________ 

La nostra coscienza
ci sembra inadeguata,
quest'assalto di tecnologia
ci ha sconvolto la vita.
Forse un uomo che allena la mente
sarebbe già pronto,
ma a guardarlo di dentro
è rimasto all'ottocento. 

 - Giorgio Gaber - 





Maggiori informazioni sulla lista cc-it