[Cc-it] Re: Problemi giuridici

Nicola Alcide Grossi copernico a larivoluzione.it
Sab 5 Mar 2005 06:25:50 EST


MARCO MARANDOLA Scrive: 

> DANILO MOI #2:
> Opera derivata o giustificazione del plagio e della cialtroneria? 
> 
> JUAN CARLOS
> RISPOSTA/COMMENTO:
> Il concetto di ”opera derivata” nelle licenze Creative Commons si
> riferisce allo stesso concetto che il diritto d’autore indica all’art. 4
> della legge n. 633/1941: l’elaborazione di carattere creativo dell’opera
> originaria. Dunque, perché vi sia “opera derivata” è necessario che
> l’opera presenti un carattere di creatività ed espressività
> riconoscibile ed ulteriore rispetto all’opera sulla quale si basa (e non
> certo dunque il semplice spostamento di una virgola o l’inversione dei
> capitoli in un testo). Se l’elaborazione non ha carattere creativo, si
> tratterà di una semplice contraffazione (magari dissimulata attraverso
> variazioni irrilevanti) dell’opera base. Se l’elaborazione presenta
> carattere creativo, l’opera derivata è tutelata dalla legge ma “senza
> pregiudizio dei diritti esistenti sull’opera originaria” (art. 4 legge
> n. 633/1941): dunque il suo sfruttamento potrà avvenire soltanto con il
> consenso e nel rispetto delle condizioni poste dell’autore dell’opera
> originaria (condizioni che nelle licenze CC si possono estrinsecare
> nella clausola share alike). Se l’elaborazione è di tale portata che
> l’opera originaria non è più distinguibile ma rimane come semplice
> ispirazione, allora l’opera creata successivamente concretizzerà a sua
> volta un’opera originale e non più un’opera derivata. Va da sé che in
> quest’ultimo caso l’autore dell’opera-figlia non è tenuto a rispettare
> il vincolo “share alike”. 
> 
> MARANDOLA
> - Concordo al 100%
 

Sul punto vorrei dire che la risposta (questa ed altre) ce la siamo dati 
qualche mese fa, quando De Tomasi asseriva che stava alla coscienza del 
singolo porre in essere o meno un "plagio legalizzato". :D 

Fu così che nelle F.a.q. aggiunsi: 

"Per creare un'opera derivata (e, di conseguenza, poter aggiungere il 
proprio nome alla lista degli autori) occorre apportare modifiche 
sostanziali: tali modifiche si concretizzano, ad esempio, in una traduzione, 
in un arrangiamento musicale, in un adattamento teatrale, narrativo, 
cinematografico, in una registrazione di suoni, in una riproduzione d'arte, 
in un digesto, in una sintesi e in ogni altra forma in cui l'opera può 
essere riproposta, trasformata o adattata (trattasi, dunque, di modifiche 
sostanziali; ad esempio, cambiare ad un testo qualche parola non significa 
creare un'opera derivata)". 

 

 

Saluti, Nicola.
________________________________________ 

La nostra coscienza
ci sembra inadeguata,
quest'assalto di tecnologia
ci ha sconvolto la vita.
Forse un uomo che allena la mente
sarebbe già pronto,
ma a guardarlo di dentro
è rimasto all'ottocento. 

 - Giorgio Gaber - 





Maggiori informazioni sulla lista cc-it