[Cc-it] Re: Altre domande per le AI

Nicola Alcide Grossi copernico a larivoluzione.it
Ven 4 Mar 2005 20:34:55 EST


J.C. De Martin Scrive: 

> Facevo riferimento all'ultima frase, ovvero,
> sulla base di quale specifico riferimento
> normativo affermi che la legge USA presuppone che il filesharing
> sia un'attivita' commerciale?

Il NET Act (17 U.S.C. § 506) punisce chi consapevolmente copia, distribuisce 
o scambia opere protette dal copyright in rete, sia se questi ne traggano un 
\\commercial advantage\\ or \\private financial gain\\, includendo in tale 
definizione il ricevere o l’aspettativa di ricevere
qualcosa che abbia un valore, quali le opere protette, per trarne un 
profitto, come nel caso dello scambio di file.
Se non è possibile dimostrare la non commercialità dello scambio,
scatta la presunzione di attività commerciale del filesharing.
Pertanto, agli amici americani è sembrato opportuno che la licenza non 
commercial dicesse espressamente che "lo scambio dell’Opera con altre opere 
protette dal diritto d’autore, per mezzo della condivisione di file digitali 
(c.d. filesharing) o altrimenti, non è considerato inteso o diretto a 
perseguire un \\vantaggio commerciale\\ o un \\compenso monetario privato\\. 

 

Saluti, Nicola.
________________________________________ 

La nostra coscienza
ci sembra inadeguata,
quest'assalto di tecnologia
ci ha sconvolto la vita.
Forse un uomo che allena la mente
sarebbe già pronto,
ma a guardarlo di dentro
è rimasto all'ottocento. 

 - Giorgio Gaber - 





Maggiori informazioni sulla lista cc-it