[Cc-it] Re: progetto cc

creatives a attivista.com creatives a attivista.com
Gio 13 Gen 2005 07:08:31 EST


su http://www.creativecommontranslation.com/
si scrive: 

[..]
Molte persone conoscono altre lingue oltre il loro linguaggio nativo.Questo 
dà loro la possibilità di stabilire dialoghi al di fuori dei propi confini 
linguistici.Dà inoltre la possibilità di accedere a quelle informazioni che 
utilizzano un linguaggio altro dal loro.In parole povere,per esempio,io 
Italiano che conosco il tedesco ho la possibilità di accedere al patrimonio 
culturale che utilizza tale idioma(intendendo come patrimonio culturale 
tutto ciò che riguarda il sapere,dall'arte alla fisica 
all'architettura,ecc..).Dall'altra parte,non avendo conoscenza dell'inglese 
mi viene preclusa la possibilità di accedere a del materiale che utilizza 
tale linguaggio.
[..] 

Mi chiedevo.
Perchè semplicemente tradurre altre lingue in Italiano?
Perchè non pensare di tradurre dall'italiano all'Inglese (e in altre 
lingue)? 

Dico: traduciamo le altre culture nella nostra lingua...ma la nostra cultura 
poi chi la conoscerà?
Chi conoscerà le nostre idee?
Le nostre proposte?
Se non ci si muove in questa direzione saremo obbligati sempre a vedere le 
"visions" di quattro doctors americani imporsi sulle nostre. 

La mia banale considerazione non fonda solo sul "buon senso", sono sardo ed 
è molto facile ipotizzare (da sardi) che la stessa sorte che è toccata alla 
nostra lingua e alla nostra cultura è la "stessissima" sorte che attende la 
cultura e la lingua italiana. 

Messaggi correlati:
Volontà di equilibrio" Lessig vs Levy
http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2004-December/002148.html 

Proposta: sezione "filosofia"
http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2004-December/002164.html 


Un saluto
Danilo Moi
danilomoi at creativecommons.it



Maggiori informazioni sulla lista cc-it