[Cc-it] Diritti d'autore - was: Proposta progetto

Michele Mader michele a studiomader.it
Mar 11 Gen 2005 11:30:01 EST


L'identificazione dell'autore di un file secondo me può essere analoga a 
quella dei libri o dei software.
Intendo dire che il punto è che deve essere identificabile chi dichiara le 
licenze collegate ad un file.
Ad esempio, se io copio un testo, magari apportando lievi modifiche, lo 
registro e vado da una casa editrice spacciandolo per mio cosa succede?
La casa editrice può anche cascarci e pubblicarlo, però poi il legittimo 
proprietario mi può denunciare e a quel punto, oltre a dover restituire 
quanto illecitamente guadagnato, posso scordarmi di scrivere qualunque cosa 
per il resto della mia vita.
Analogamente, una volta che uno sa di essere rintracciabile, per quale 
motivo deve rischiare tanto per distribuire del materiale non suo?
Mi sembra che qui stiamo mischiando insieme diversi problemi, in quanto le 
licenze CC non introducono problemi nuovi nell'identificazione dell'autore 
di un testo. Al limite si può dire che favoriscono la moltiplicazione dei 
testi, ma questo problema è generale e non riguarda solo le licenze CC, 
d'altra parte emerge l'idea di automatizzare il processo di gestione delle 
licenze, ma ritengo che sia un problema tecnico risolvibile. Uno standard 
che deve essere sicuro non si definisce in uno scambio di mail come questo, 
e comunque l'implementazione dello standard in software nuovi o esistenti 
deve essere fatta dopo la definizione di tale standard.

Ad esempio, per riconoscere l'autore di un testo si potrebbe usare la posta 
certificata, che se non sbaglio già oggi ha valore legale.
Poi se uno distribuisce un file con la sua firma digitale, sa bene di essere 
rintracciabile e ci pensa due volte prima di dover sborsare migliaia o 
milioni di euro per una bravata. In questo contesto, il software p2p che 
volesse garantire la legittimità di un download, dovrebbe semplicemente 
controllare che il file sia firmato con una firma digitale valida.


----- Original Message ----- 
From: "Nicola Alcide Grossi" <copernico a larivoluzione.it>
To: <cc-it a lists.ibiblio.org>
Sent: Tuesday, January 11, 2005 4:47 PM
Subject: [Cc-it] Re: Proposta progetto


> Michele Mader Scrive:
>> Io penso che l'ente debba impegnarsi a garantire l'integrità del suo 
>> archivio.
>
> Garantire la legalità di milioni di files? E come fa? Non può farlo in via 
> presuntiva.
>> Di conseguenza Caio si può rivalere sull'ente, il quale si rivale a sua 
>> volta su tizio.
>
> E' un discorso "affascinante" ma fantagiuridico.
>
>> Insomma, mi sembra un problema analogo alla gestione dei diritti d'autore 
>> tradizionali.
>> Tizio non può giustificarsi con l'ignoranza.
>
>
> Per carità: ignoratia lex non excusat. Ma un ente in grado di assumersi 
> certe responsabilità deve ancora nascere.
> SIAE sarebbe già in grado di mettere in piedi un archivio di quel tipo lì: 
> ma scordati che si assuma certe responsabilità per i contenuti dei files.
>
> Saluti (cc)opernicani, Nicola.
> ________________________________________
> Tutti pensano a cambiare l'umanità, ma nessuno pensa a cambiare se stesso.
> Lev Tolstoj
> _______________________________________________
> Cc-it mailing list
> Cc-it a lists.ibiblio.org
> http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it
> 




Maggiori informazioni sulla lista cc-it