[Cc-it] Re: Proposta progetto

Fabio Sabatino my.iguru a gmail.com
Mar 11 Gen 2005 10:26:13 EST


La pirateria nel caso proposto da te sarebbe possibile, ma come lo e'
ugualmente gia' oggigiorno. Ad ogni modo ritengo che l'illecito sia
sempre da attribuire a chi pubblica il materiale, come gia'
contemplato per esempio dalle leggi canadesi, per quel che so'.
L'ignaro Caio scarica perche' sicuro di avere a che fare con materiale
lecito, non si puo' dare la colpa a lui. Pensavo anche che forse una
maggiore diffusione sarebbe d'aiuto all'identificazione dei plagi.
Poniamo il caso che Tizio incida un disco, lo registri alla SIAE.
Arriva Sempronio che prende il suo disco e lo mette su internet sotto
forma di mp3. Caio e' un piccolo DJ, usa suonare a feste di compleanno
o in qualche piccolo locale del suo paesino sperduto, prende il pezzo,
lo modifica, e va' dicendo in giro che e' suo. Siccome Tizio non e' un
grande artista, quindi il suo pezzo viene ascoltato da un giro di
persone che difficilmente avra' a che fare anche col pezzo di Caio,
Tizio si ritrova l'opera rubata, senza saperlo. Se Tizio avesse avuto
un livello di distribuzione molto elevato, forse i compaesani di Caio
avrebbero potuto accorgersi del plagio, se Caio avesse pubblicato il
suo pezzo rubato e contraffatto su internet, se ne sarebbero accorte
molte piu' persone.


On Tue, 11 Jan 2005 16:08:56 +0100, Nicola Alcide Grossi
<copernico a larivoluzione.it> wrote:
> Fabio Sabatino Scrive:
> 
> 
> > L'autore certifica presso l'ente, tramite firma digitale, la sua opera
> > e si assume la responsabilita' del materiale che pubblica.
> 
> Ma allora a che serve l'ente se non serve a certificare l'esatta
> corrispondenza del file x alla licenza y?
> E perché dovrei pagare un ente che non mi offre alcuna garanzia?
> Cosa ti gartantisce l'ente? L'impunità in caso di illegittimo download?
> Ti faccio un esempio banalissimo:
> 
> 1. Tizio, possessore di dispositivo di firma digitale (ricordiamo: uno dei
> pochi ad averlo), inserisce per ignoranza un'opera non sua nell'archivio
> dell'ente (caso affatto raro);
> 
> 2. Caio scarica l'opera perché nell'archivio dell'ente.
> 
> Risultato?
> 
> Tizio e Caio hanno commesso un illecito ciascuno. L'ente ha incassato denaro
> e non è responsabile. :)
> 
> 
> Saluti (cc)opernicani, Nicola.
> 
> ________________________________________
> 
> Tutti pensano a cambiare l'umanità, ma nessuno pensa a cambiare se stesso.
> 
> Lev Tolstoj
> 
> _______________________________________________
> Cc-it mailing list
> Cc-it a lists.ibiblio.org
> http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it
> 


-- 


Fabio Sabatino



Maggiori informazioni sulla lista cc-it