[Cc-it] Re: Proposta progetto

Fabio Sabatino my.iguru a gmail.com
Mar 11 Gen 2005 09:06:02 EST


Io credo che il p2p sia stato bollato ingiustamente come sistema
limitato ad uso della sola pirateria. Per quanto riguarda la
registrazione delle opere credo che all'atto della registrazione un
file identificato da un hash puo' sempre essere messo a paragone con
un archivio delle opere per verificarne l'originalita'. Credo che le
reti p2p attuali sono per la maggior parte veicolo di pirateria, ma
semplicemente perche' nessuno ha da condividere materiale liberamente
distribuibile (che anche si trova tranquillamente, vedi le ISO delle
maggiori distro Linux). Comprendo la preoccupazione di Nicola per
quanto riguarda la finanza, siccome nella maggior parte dei casi si
sono trovati a sfondar porte che non meritavano d'esser sfondate, ma
questo non e' per colpa della finanza stessa, ma di leggi spesso
incomprensibili. A questo punto mi chiedo, se si approfondissero in
maniera esauriente tutti gli aspetti tecnici, si presentassero questi
ultimi agli "alti papaveri" e si spiegasse a loro ed al pubblico quali
sono i reali benefici del sistema p2p combinato con licenze libere si
potrebbe riuscire a portare avanti un progetto senza demonizzazioni
varie ? Anche se, dopo l'appellativo di nuovi comunisti che ha fornito
Bill Gates, sinceramente, credo che quello di pirati sara' sicuramente
il meno peggio di una lunga serie, ma questa e' solo una mia opinione
:-)

Ciao
Fabio


On Tue, 11 Jan 2005 14:14:09 +0100, Nicola Alcide Grossi
<copernico a larivoluzione.it> wrote:
> Michele Mader Scrive:
> 
> > Premesso che non voglio approfondire oltre questo punto dettagli tecnici
> > di scarso interesse per la maggioranza, sono state trovate delle
> > collisioni in cui files leggermente diversi portano allo stesso hash md5 e
> > non essendo dimostrata matematicamente la sua sicurezza, non è detto che
> > nel vicino futuro qualcuno non trovi metodi per sfruttare questa falla in
> > modo sistematico.
> 
> Sì, quello che dici riguarda l'affidabilità in senso assoluto dell'MD5:
> non è affidabile in senso assoluto, questo non significa che sia comunque
> molto affidabile e ancora idoneo a svolgere alcuni piccoli compiti.
> 
> 
> > Dato che dal punto di vista dell'utente finale è indifferente l'algoritmo
> > usato, è meglio usare il migliore tra quelli disponibili in tutti i
> > linguaggi di programmazione fin da subito.
> 
> E no, vedi, è proprio lì il punto: dal punto di vista dell'utente non è
> indifferente l'algoritmo usato perché l'utente utilizza attualmente un
> client p2p che non gli fornisce l'SHA-1 ma l'MD5.
> Come fa l'utente a conoscere l'SHA-1 del file prima di scaricarlo? :)
> 
> 
> Saluti (cc)opernicani, Nicola.
> 
> ________________________________________
> 
> Tutti pensano a cambiare l'umanità, ma nessuno pensa a cambiare se stesso.
> 
> Lev Tolstoj
> 
> _______________________________________________
> Cc-it mailing list
> Cc-it a lists.ibiblio.org
> http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it
> 


-- 


Fabio Sabatino



Maggiori informazioni sulla lista cc-it