[Cc-it] Free software e Creative Commons

creatives a attivista.com creatives a attivista.com
Dom 9 Gen 2005 11:44:12 EST


Fabio Sabatino scrive:
[...]Avevo intenzione di raccogliere e promuovere software coperto da CC.
Magari pubblicandone anche di mio.
Pensavo che si potesse fare un archivio in stile sourceforge.net, che
sia pero' dedicato a materiale coperto CC.[...]
http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2005-January/002358.html 


Danilo Moi risponde:
Per il momento non mi pare prevista qualcosa del genere.
Creative Commons si occupa appunto di opere letterarie, musica, fotografia, 
etc etc 

In ogni caso nessuno ti vieta di proporre un'iniziativa. 

Personalmente penso però che le licenze creative commons non siano adatte a 
tutelare software.
O meglio, ne esistono di più adeguate.
(opinione di un "profano") 

In tutta onestà quindi credo sia più logico utilizzare licenze pensate 
espressamente per il software.
GPL e Lesser GPL ad ex. 

Certo: ognuno adotta le licenze che desidera adottare, casomai se può, se ne 
scrive una ad hoc. :-) 

Sono però abbastanza convinto che utilizzare le creative commons per 
tutelare il software sia una operazione "scorretta".
Non solo perchè appunto l'ambito delle quali si occupano è differente ma 
anche perchè, parlo chiaro e tondo, è quasi "politicamente scorretto". 

Sarebbe una "ingerenza" della creative Commons in un ambito che non la 
riguarda, sarebbe "cialtroneria" alla stessa stregua di chi pretende di 
definire "opera derivata" l'alterare la posizione dei capitoli in un romanzo 
o cambiare una virgola.
Mi spiego: se in un certo senso le creative commons sono "opera derivata" 
dalla GPL e hanno senso soltanto se applicate in un ambito differente 
(estendendo e adattando appunto le modalità di copia, diffusione e modifica) 
non appena esse "ritornano" nell'ambito della realtà che le ha "ispirate" 
compiono un atto che appunto definisco "scorretto". 

***Le cose non stanno infatti così: La creative Commons consiglia la GPL per 
il software, la FSF e Stallman consigliano le Creative Commons per le "opere 
dell'ingegno" letterarie, musicali etc etc 

Lettura correlata
http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2005-January/002289.html 

Un saluto
Danilo Moi
danilomoi at creativecommons.it



Maggiori informazioni sulla lista cc-it