[Cc-it] Riviste telematiche e Science Commons

Antonella D'Ascoli dascolia a tiscalinet.it
Mer 16 Feb 2005 12:26:54 EST


*
Attenzione questo indirizzo di e-mail (e gli indirizzi dei Commoners sul sito Creative Commons.it non funziona:
staff a NOSPAMcreativecommons.it

*

Gentilissimi Commoners,


è da poco tempo che ho cominciato a sentir parlare di CC.
Mi sono iscritta alla ML, ma senza prendervi ancora parte.


Sono proprietario e Dir. Resp. di una rivista digitale full-text ad accesso aperto di archeologia (http://www.jiia.it), online dal 10 ottobre 2003.

Nei mesi scorsi dalla Prof.ssa Paola Moscati (ISCIMA-CNR), Dir.Resp. della prestigiosa rivista cartacea "Archeologia e Calcolatori" mi è stato chiesto un articolo di presentazione della rivista JIIA, e ho colto l'occasione per fare il punto della situazione e delineare uno sviluppo a medio termine della rivista jiia.

Allora mi sono imbattuta nelle problematiche degli Archivi ad accesso aperto (http://www.openarchives.org/), della disseminazione open access dei risultati della ricerca, dei repository Istituzionali e disciplinari (la 'teoria sovversiva' di Stevan Harnad), modalità di divulgazione dei risultati scientifici molto diffuse in ambito scientifico (tra i fisici, i chimici, i medici ecc.) ma completamente ignote ed avversate nell'ambito della cultura classica.

Ho poi affrontato le problematiche dei metadati (formato Dublin Core) (http://www.dublincore.org/) per le risorse digitali, degli identificatori (DOI - http://www.doi.org/) e via discorrendo.

*Per quanto riguarda le problematiche legali guardo con particolare attenzione alle CC, ed in particolare alla recentissima Science Commons (http://science.creativecommons.org/), che non ho ancora approfondito, e sulla quale sarebbe bello leggere qualcosa di dettagliato su creativecommons.it.*

Nel frattempo il sito che ho realizzato jiia.it sarà a breve ristrutturato (mediante un CMS, forse Mambo http://www.mamboserver.com/ ed Eprints, un open source realizzato dall'Università di Southampton http://www.eprints.org/software.php) al fine di allinearsi alle regole del protocollo OAI, adottando metadati DC, ecc.. e qui vorrei utilizzare le Creative Commons, sia nell'ambito del portale, che del Repository, ed in particolare nei file .pdf, formato col quale saranno distribuiti i contenuti scientifici offerti a titolo gratuito dagli studiosi, e la cui pubblicazione è sempre stata autorizzata; così come è stata autorizzata la pubblicazione, a scopo scientifico, delle immagini a corredo dagli aventi diritto.




Cordiali saluti
Antonella D'Ascoli

-------------------------------


Dott.ssa D'Ascoli Antonella

Direttore Responsabile di

"Journal of Intercultural and Interdisciplinary Archaeology"

<>URL: http://www.jiia.it
e-mail: dascolia a tiscalinet.it
Abitazione: Via Giacomo Leopardi n.56

80044 OTTAVIANO (Napoli) Italia

Tel. - Fax: 39 (0)81 8280384

Tel.: 39 (0)81 8278203

cell.: 333-2899783

-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/attachments/20050216/3c19dd0d/attachment.html 


Maggiori informazioni sulla lista cc-it