[Cc-it] ancora politica?

info@copyleft-italia.it iuriswebmaster a libero.it
Gio 25 Ago 2005 10:10:20 EDT


Mi ricollego con quanto emerso dagli ultimi interventi di Thomas e Andrea relativamente al vespaio di critiche o para-critiche sull'impostazione di Creative Commons.
Premetto che sottoscrivo interamente le visuali dei miei due "colleghi" e che la mia visuale è figlia di più di un anno di contatto con la frangia del mondo delle comunicazioni affascinata da queste forme "alternative" di gestione dei diritti d'autore.
Non esiste conferenza, presentazione, dibattito a cui io abbia partecipato che non fosse fastidiosamente infarcito di un'atmosfera politico-ideologica. Atmosfera che da un lato può servire a rendere -per così dire- più "piccante" e intrigante la discussione, ma che spesso porta davvero fuori strada.
Se qualcuno ha sentito la mia intervista su Radio Rai nel giugno scorso, avrà notato come lo stesso conduttore fosse quasi deluso dall'equilibrio e dalla pacatezza con cui avevo gestito la discussione. Probabilmente si aspettava un invasato rivoluzionario che facesse qualche proclama... invece si è trovato un giurista (per quanto atipico e aperto all'innovazione) che ha semplicemente dato la sua diagnosi su un fenomeno emergente. [Con ciò non voglio criticare la trasmissione e il conduttore: tanta manna che qualcuno si è occupato dell'argomento e che la fatto con la serietà che caratterizza quel programma].
Però è stato sintomatico di un inquadramento sfalsato di tutto ciò per cui spesso noi ci diamo da fare.
E' davvero un peccato. Vorrei pormi una regola: "non partecipare più a dibattiti che sfocino nel propagandistico puro e semplice, ma solo ad occasioni di informazione e approfondimento". Ma è impossibile filtrarli a priori... e forse sarebbe anche sbagliato. Giustamente qualcuno parla di PLURALISMO... ben venga. Il limite sta a mio avviso nel rispetto delle posizioni altrui e nella trasparenza intellettuale: se qualcuno tira in ballo CC o qualcuno degli "attivisti" del settore (quali alcuni di noi possono definirsi) con lo scopo di strumentalizzarne gli inteventi, ecco allora bisogna reagire con la massima fermezza.

Un saluto a tutti, Simone Aliprandi



____________________________________________________________
Libero Flat, sempre a 4 Mega a 19,95 euro al mese! 
Abbonati subito su http://www.libero.it






Maggiori informazioni sulla lista cc-it