[Cc-it] [CC] Nuovo servizio Yahoo

lorenzo de tomasi lorenzo.detomasi a gmail.com
Mar 12 Apr 2005 09:04:01 EDT


On Apr 12, 2005 11:42 AM, gallizio <gallizio a gmail.com> wrote:
> Si noti che la prima opzione che ti da' la maschera e'
> "Find content I can use for commercial purposes",
> cosa indubbiamente assai pratica e americana.
> Pero' non e' la prima cosa che cercherei, da utente europeo, sui
> contenuti creative commons. cercherei contenuti liberamente citabili e
> usabili sui miei siti o blog, non per commercializzarli a priori.

Ciao Gallizio,
tutte le licenze Ccpl permettono la copia e la distribuzione integrale
dell'opera, purché siano inclusi i crediti all'autore. Di conseguenza
sono tutti liberamente citabili.
Le opere con licenze che permettono la modifica dovrebbero essere
citabili a piacimento.
L'unico dubbio mio è sulle opere rilasciate con una licenza con modulo
"No opere derivate". Teoricamente citare parti molto limitate di opere
dovrebbe essere consentito, mentre una citazione sostanziale potrebbe
rientare nel concetto di modifica.
Non essendo un legale, chiedo conferma della correttezza delle mie
elucubrazioni a chi se ne intende più di me.

Grazie e ciao,
Lorenzo :-)



Maggiori informazioni sulla lista cc-it