[Cc-it] Richiesta dimissioni De Martin

Thomas thomas.margoni a creativecommons.it
Lun 4 Apr 2005 19:08:25 EDT


[please, scroll for English version]

Dopo aver riflettuto sulla questione devo dire che ho solo perso del 
tempo nel farlo.

Cercherò di essere il più sintetico possibile.

Partecipai sottoscrivendo allo step 1 di "scarichiamoli", ma fin da 
subito (i messaggi sono in archivio) fui uno di coloro che proposero 
delle modifiche di procedura e di forma (sull'importantissima idea che 
vi sta alla base credo siamo tutti d'accordo). Siccome le mie critiche 
non erano condivise da molti, e non avendo il tempo necessario io di 
procedere al loro sviluppo, in attesa di giorni migliori, decisi di non 
partecipare allo step 2.

Credo che alcuni dei motivi che mi spinsero a comportarmi così, stiano 
anche alla base degli attuali fraintendimenti, perché, per le mie 
limitate conoscenze, di questo si tratta. Che qualcuno abbia criticato 
queste imprecisioni con poca opportunità o addirittura con maleducazione 
non lo so, perché ho la versione di una sola campana e pertanto non mi 
posso esprimere.

Ma, e qui veniamo al thread, non vedo cosa c'entri tutto ciò con le 
dimissioni di De Martin. Lui ha sottoscritto a titolo personale un 
progetto che accomuna *alcuni partecipanti al progetto cc.it*, ma che in 
nessuna forma si identifica con tale progetto, se non nel fatto che vi è 
una sovrapposizione di *soggetti*.

Non vedo pertanto cosa c'entra il ruolo di PPL coperto da De Martin con 
il dover difendere pubblicamente "scarichiamoli", visto che non vi è 
assolutamente relazione tra il PPL e Scarichiamoli.
Che De Martin, a titolo personale, in quanto sottoscrittore del 
progetto, sia intervenuto per chiarire il tema, non lo vedo censurabile 
in base agli elementi da me posseduti.

Conclusione: ho in De Martin ne più ne meno fiducia di quella che avevo 
prima di questo fattaccio, che, scusata, ma dal mio punto di vista non 
fa che farci perdere una quantità incredibile di tempo e risorse, oltre 
che  a persone che volentieri parteciperebbero a cc.it, e non al reality 
che tutto ciò sta diventando.


Thomas









[Please note for English: it's very late so this version would be a 
summary of the Italian one above. Anyway, it wouldn't be possible for me 
to express the same undertones in English, so this solution makes thinks 
easier for everybody.]

When I signed the first step of "scarichiamoli", it was clear for me 
that this project had a great goal, but we should improve the form and 
the procedures through which develop it.

As my critics were not shared by others and I hadn't enough time to 
develop them as I would, then I preferred not to sign step 2 anymore.

I think that most of my critics are the same, which generated all these 
misunderstandings.

But, WTH has all this stuff to do with De Martin?
He is the PPL, and "scarichiamoli" is a project that has nothing to do 
with cc.it, although it is clear for everybody that most of the 
"scarichiamoli" participants are "commoners". De Martin himself signed 
"scarichiamoli" personally, but not as PPL.

So I really cannot understand why are we discussing about that.
It's a waste of time for everybody, a *big* waste of time. And we are 
loosing lots of people who are trying to participate to this project, 
but get pissed off due to these kind of discussions that have nothing to 
do with Creative Commons.

Thomas



Maggiori informazioni sulla lista cc-it