[Cc-it] Re: Prova + Lessig a Bologna

Nicola Alcide Grossi copernico a larivoluzione.it
Mar 19 Ott 2004 13:26:18 EDT


> L'idea della diretta radio mi piace molto. Già negli anni passati ci aveva 
> contattato Radio Radicale ma poi non se ne è fatto nulla. Che cosa 
> occorrerebbe, nella pratica? (intendo spese per attrezzature tecnologiche: 
> telecamere, server, etc etc?)?  

Basta un pc (anche portatile), una linea telefonica e un microfono: niente 
altro. Tutto a costo zero (tranne il normale costo di connessione ad 
Internet: se si utilizza una flat ADSL si elimina anche questo costo). 

Dove verrebbe trasmessa?
In tutto il mondo: dove arriva Internet. :-)
Chiunque collegandosi al nostro/vostro sito e cliccando su un link 
sentirebbe in diretta la conferenza e potrebbe inviare e-mail (domande, 
commenti... ) in base a ciò che ha sentito.
Inoltre, tutte le radio del mondo (ESSEOTTORADIO, ad esempio, ha già dato la 
sua potenziale disponibilità) potrebbero ritrasmettere il nostro segnale in 
FM nei rispettivi paesi: in questo modo anche chi ascolta la radio potrebbe 
partecipare, inviando, ad esempio, sms o telefonando alla radio, che 
raccolto il messaggio lo ritrasmetterebbe ai relatori via e-mail... se avete 
due canali di lingua, potremmo diffondere all'estero il canale inglese). 
Insomma, grazie alla webradio si crea un pubblico virtuale potenzialmente 
"immenso", con estrema facilità e con mezzi ridottissimi.
Non so se mi spiego. ;-) 

 

> Lo chiedo (e magari ne discutiamo in privato, per non annoiare la lista) 
> in quanto siamo una conferenza non profit, ovvero abbiamo limiti di budget 
> (i 50 euro che chiediamo per partecipare sono il minimo per poter 
> organizzare un evento di due giorni con quasi 40 relatori cui offriamo 
> pernottamento + un ospite internazionale cui offriamo volo e albergo a 
> bologna). In pratica non ch'abbiamo na lira, e quindi non possiamo fare 
> investimenti... 

Come le ho detto non occorre nessun investimento. Vi occorre soltanto una 
persona in grado di gestire un paio di software freeware.
Secondo me questo è un tema che non annoia nessuno, anzi: ne stiamo
parlando proprio in questi giorni. 

 

Pensava alla trasmissione di tutte e due le giornate o
> solo del pomeriggio di Lessig?

Si può fare anche la no stop: l'importane è che, se cade la linea, ci sia 
una persona che clicchi un pulsante e la ristabilisca. :-)
Probabilmente esistono anche dei software per ristabilire la connessione 
automaticamente. 

 

> Avevo anche pensato di "aprire" il sabato pomeriggio (visto che la 
> conferenza sarà di un giorno e mezzo strettamente giuridica mentre il 
> sabato pomeriggio Lessig parlerà anche di cultura e libertà 
> dell'informazione) per permettere a chi volesse venire a seguire solo 
> Lessig, di partecipare gratis, ma l'organizzazione mi ha fermato per 
> motivi di ordine pubblico (la sala tiene al massimo 300 persone, che sono 
> di solito il numero minimo di iscritti che abbiamo). 
> 
> > Certo che invitare e poi far pagare (per le mie tasche, ad esempio, 50 
> euro sono tanti soldi) non è il massimo dell'etichetta. :-) 
> 
> Dopo numerose riunioni abbiamo pensato che 50 euro per due giornate di 
> studio con due coffee break e 40 relatori, tra cui Lessig, cui offriamo, a 
> tutti, rimborso spese e pernottamento a Bologna, ci sembrava equo e, 
> soprattutto, ci permetteva di sopravvivere.

Ok ok se c'è il coffee break non discuto. :-) 


> Comprendo che il tema 'strettamente' di diritto dell'informatica non possa 
> interessare a tutti, e quindi comprendo che 50 euro "solo" per venire ad 
> ascoltare Lessig possano essere considerati troppi. 
> 
> Non conoscevo questa lista. Al primo messaggio che posto mi si dice che 
> non mi sono comportato secondo "etichetta" in quanto ho annunciato un 
> evento che, seppur correlato a Creative Commons, prevede una quota di 
> iscrizione. Mi scuso, quindi, con chiunque sia stato urtato nella sua 
> sensibilità da questa mia violazione della etichetta.

Era una battuta, non ha visto la mia faccina? Guardi, gliela rifaccio. :-)
Vede quant'è importante la comunicazione "calda" (come quella della radio)? 

 

> Posso far trovare cinque pass gratuiti all'ingresso, per cc-it, ma mi 
> occorre avere i nomi e cognomi precisi (i pass sono nominativi) dai 
> responsabili del progetto, nel caso volessero partecipare alla conferenza.

Quanti sono i membri delle PI, 5? 

 

Saluti (cc)opernicani, Nicola. 

________________________________________ 

« Se fosse stato possibile che la creazione concreta o l'adattamento 
risultante dagli sforzi di un singolo individuo fossero utilizzati 
contemporaneamente da tutti gli individui, la presa di coscienza di questa 
possibilità, lungi dall'essere presa a pretesto dalla legge per impedire 
l'uso di questa cosa senza il permesso del suo creatore o adattatore, e 
lungi dall'essere considerata dannosa per qualcuno, sarebbe stata salutata 
come una benedizione per tutti - in breve, sarebbe stata vista come una 
delle più fortunate caratteristiche della natura delle cose ». 

Benjamin R. Tucker (1854-1939) 




Maggiori informazioni sulla lista cc-it