[Cc-it] Re: Prova + Lessig a Bologna

Giovanni Ziccardi g.ziccardi a tin.it
Mar 19 Ott 2004 12:29:25 EDT


>E noi sentiremmo tutti Voi molto volentirei:
>senta, potremmo fare la *diretta radio* delle conferenze?
>Le persone potrebbero inviare e-mail e ricevere risposte via radio.
>Le piace come idea? :-)
>
>Saluti (cc)opernicani, Nicola.

L'idea della diretta radio mi piace molto. Giā negli anni passati ci aveva 
contattato Radio Radicale ma poi non se ne č fatto nulla. Che cosa 
occorrerebbe, nella pratica? (intendo spese per attrezzature tecnologiche: 
telecamere, server, etc etc?)?  Dove verrebbe trasmessa?
Lo chiedo (e magari ne discutiamo in privato, per non annoiare la lista) in 
quanto siamo una conferenza non profit, ovvero abbiamo limiti di budget (i 
50 euro che chiediamo per partecipare sono il minimo per poter organizzare 
un evento di due giorni con quasi 40 relatori cui offriamo pernottamento + 
un ospite internazionale cui offriamo volo e albergo a bologna). In pratica 
non ch'abbiamo na lira, e quindi non possiamo fare investimenti... Pensava 
alla trasmissione di tutte e due le giornate o solo del pomeriggio di Lessig?

Avevo anche pensato di "aprire" il sabato pomeriggio (visto che la 
conferenza sarā di un giorno e mezzo strettamente giuridica mentre il 
sabato pomeriggio Lessig parlerā anche di cultura e libertā 
dell'informazione) per permettere a chi volesse venire a seguire solo 
Lessig, di partecipare gratis, ma l'organizzazione mi ha fermato per motivi 
di ordine pubblico (la sala tiene al massimo 300 persone, che sono di 
solito il numero minimo di iscritti che abbiamo).

 > Certo che invitare e poi far pagare (per le mie tasche, ad esempio, 50 
euro sono tanti soldi) non č il massimo dell'etichetta. :-)

Dopo numerose riunioni abbiamo pensato che 50 euro per due giornate di 
studio con due coffee break e 40 relatori, tra cui Lessig, cui offriamo, a 
tutti, rimborso spese e pernottamento a Bologna, ci sembrava equo e, 
soprattutto, ci permetteva di sopravvivere.

Comprendo che il tema 'strettamente' di diritto dell'informatica non possa 
interessare a tutti, e quindi comprendo che 50 euro "solo" per venire ad 
ascoltare Lessig possano essere considerati troppi.

Non conoscevo questa lista. Al primo messaggio che posto mi si dice che non 
mi sono comportato secondo "etichetta" in quanto ho annunciato un evento 
che, seppur correlato a Creative Commons, prevede una quota di iscrizione. 
Mi scuso, quindi, con chiunque sia stato urtato nella sua sensibilitā da 
questa mia violazione della etichetta.

Posso far trovare cinque pass gratuiti all'ingresso, per cc-it, ma mi 
occorre avere i nomi e cognomi precisi (i pass sono nominativi) dai 
responsabili del progetto, nel caso volessero partecipare alla conferenza.

Un caro saluto
g.z.




Maggiori informazioni sulla lista cc-it