[Cc-it] Re: Prova + Lessig a Bologna

Nicola Alcide Grossi copernico a larivoluzione.it
Mar 19 Ott 2004 07:04:39 EDT


Prof. Ziccardi, nel Suo intervento (come anche in quello dell'Avv. 
Nicosia)non è possibile capire a chi Lei si rivolga: l'invito è rivolto a 
tutti i partecipanti a iCommns Italy oppure soltanto ai colleghi delle PI?
In altre parole: chi è che Lei vedrebbe volentieri? 


Giovanni Ziccardi Scrive: 

> Buongiorno a tutti,
> in questa mia prima mail di prova in lista (mi sono appena iscritto, e 
> saluto tutti),
> confermo, come già è stato postato in questa lista, che Larry Lessig 
> presenterà a Bologna, il 20 novembre, nel corso della Italian Cyberspace 
> Law Conference 2004, i tratti essenziali del "sistema" Creative Commons ai 
> circa 400 avvocati che ogni anno partecipano a questo evento.
> Per tradizione, ogni anno, a ICLC, invito studiosi internazionali che 
> forniscono spunti e prospettive che in Italia, molte volte, mancano. Dopo 
> Richard Stallman, Eben Moglen e Robin Gross negli anni passati, quest'anno 
> è il turno di Lessig. 
> 
> Sul sito, http://www.iclc.org, è in linea il programma. 
> 
> L'idea originaria era, quest'anno, di fare la partecipazione all'evento 
> (due giornate di studio) gratuita. Per motivi di organizzazione e di 
> "ordine", e per coprirei costi dei quasi 40 relatori che arriveranno a 
> Bologna  quel fine settimana, abbiamo dovuto prevedere 50 euro di 
> "biglietto" di ingresso e la chiusura a 280 partecipanti. Le iscrizioni 
> sono già aperte da una settimana. Lessig parlerà il sabato pomeriggio, 20 
> novembre, starhotel excelsior, di fronte alla stazione ferroviaria, dalle 
> 17 alle 20. 
> 
> Prima della sessione di Lessig, ci sarà una sessione, moderata dal prof. 
> Ubertazzi, che tratterà di DRMs. Segnalo la presenza del CTO Microsoft 
> Italia dott. Valboni che presenterà le nuove tecnologie Microsoft per la 
> gestione dei diritti in rete (soprattutto con riferimento a musica e 
> video). Penso che il "contrasto" tra le idee Microsoft e la filosofia 
> Creative Commons, subito dopo nel dibattito, creerà situazioni a dir poco 
> interessanti.
> Segnalo poi che lo studio legale Sutti di MIlano presenterà la prima 
> soluzione professionale open source per la gestione di uno studio legale, 
> di cui rileverà le specifiche e presenterà i demo a Bologna.
> Infine l'avvocatessa Deborah De Angelis dovrebbe portare a Bologna le 
> ultime novità provenienti dalla SIAE (in particolare la nuova licenza 
> multimediale che riguarda le opere scaricabili da Internet). 
> 
> Il giorno prima è, invece, dedicato al furto di identità e alle indagini 
> informatiche. 
> 
> Se qualcuno passa a Bologna, in quei giorni, ci vediamo volentieri! 
> 
> Ho postato questa mail, però, soprattutto per dirvi che metterò comunque a 
> disposizione, subito dopo l'evento, la registrazione integrale 
> dell'intervento di Lessig e le slides che userà, per chi non potrà essere 
> a Bologna. 
> 
> Un caro saluto a tutti 
> 
> Giovanni 
> 
> - - -
> Prof. Giovanni Ziccardi 
> 
> - Informatica Giuridica e Informatica Giuridica Avanzata, Università di 
> Milano
> - Board of Directors, IP Justice (www.ipjustice.org)
> - Chairman, Italian Cyberspace Law Conference (www.iclc.org)  
> 
> _______________________________________________
> Cc-it mailing list
> Cc-it a lists.ibiblio.org
> http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it
 


Saluti (cc)opernicani, Nicola. 

________________________________________ 

« Se fosse stato possibile che la creazione concreta o l'adattamento 
risultante dagli sforzi di un singolo individuo fossero utilizzati 
contemporaneamente da tutti gli individui, la presa di coscienza di questa 
possibilità, lungi dall'essere presa a pretesto dalla legge per impedire 
l'uso di questa cosa senza il permesso del suo creatore o adattatore, e 
lungi dall'essere considerata dannosa per qualcuno, sarebbe stata salutata 
come una benedizione per tutti - in breve, sarebbe stata vista come una 
delle più fortunate caratteristiche della natura delle cose ». 

Benjamin R. Tucker (1854-1939) 




Maggiori informazioni sulla lista cc-it