[Cc-it] Re: il Copyleft al MEI di Faenza e altre storie...

Nicola Alcide Grossi copernico a larivoluzione.it
Ven 15 Ott 2004 13:52:43 EDT


creatives a attivista.com Scrive: 

> Faccio riferimento a questo messaggio:
> http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2004-October/001272.html
> Andrea Glorioso scrive:
> Per  la cronaca, comunque,  non credo  che i membri  di cc-it@ possano
> essere equiparati, nemmeno  sostanzialmente, ad un qualcosa definibile
> come `Creative Commons Italia';  
> 
> Danilo Moi risponde:
> Ma che, per la cronaca e anche per i necrologi, lo decidi o lo stabilisci 
> tu? 
 

Alt. Aggiungeva sul finale. "Il tutto, ovviamente, IMHO".
E' solo una sua opinione! 


Saluti (cc)opernicani, Nicola. 

________________________________________ 

« Se fosse stato possibile che la creazione concreta o l'adattamento 
risultante dagli sforzi di un singolo individuo fossero utilizzati 
contemporaneamente da tutti gli individui, la presa di coscienza di questa 
possibilitą, lungi dall'essere presa a pretesto dalla legge per impedire 
l'uso di questa cosa senza il permesso del suo creatore o adattatore, e 
lungi dall'essere considerata dannosa per qualcuno, sarebbe stata salutata 
come una benedizione per tutti - in breve, sarebbe stata vista come una 
delle pił fortunate caratteristiche della natura delle cose ». 

Benjamin R. Tucker (1854-1939) 




Maggiori informazioni sulla lista cc-it