[Cc-it] Re: il Copyleft al MEI di Faenza e altre storie...

Andrea Glorioso sama a miu-ft.org
Ven 15 Ott 2004 11:25:05 EDT


>>>>> "Nicola" == Nicola Alcide Grossi <copernico a larivoluzione.it> writes:

    > Caro Andrea, non ti preoccupare, se dovessimo stare attenti a
    > tutti i volantini, i manifesti, le pubblicazioni... finiremmo
    > col perdere un sacco di tempo invano. 

In generale   io  invece sto  piuttosto  attento  a queste   cose.  La
rappresentativita`  (quando  c'e`) non  e`   uno scherzo da gestire  e
comporta, come sai, delle grosse responsabilita`.

    > Piuttosto,  visto che ti hanno invitato  per parlare di Creative
    > Commons (tu   vai  come  Media  Innovation  Unit,  ma  le   loro
    > intenzioni  erano  quelle di invitare Creative  Commons Italia),

A dire il vero io sono  stato contattato per  via del progetto AGNULA.
"Creative Commons Italia" non c'entra niente, a quel  che so io e vedo
nella mia mailbox.

    > perché non  ci dai qualche  anticipazione? Hai già una scaletta? 
    > Magari i membri di questa  lista potrebbero darti  suggerimenti:
    > non è la nostra    forza  il codividere  (soprattutto    ciò che
    > riguarda  CC)?  

Molto plausibilmente parlero` del progetto AGNULA Libre Music, di come
l'utilizzo  di licenze Creative Commons possa  fornire una risposta ai
problemi distributivi di  molti   artisti, e di come   sarebbe  meglio
smetterla di utilizzare il termine "Copyleft" a destra e manca.

Ogni  suggerimento e` bene  accetto,  ma vorrei  rimarcare, a costo di
essere antipatico, che poiche` non sento  di parlare a nome di nessuno
tranne che   di MIU-FT,  non   e` detto  che  accogliero` i   suddetti
suggerimenti.

Ciao,

--
Andrea Glorioso             sama a miu-ft.org         +39 333 820 5723
        .:: Media Innovation Unit - Firenze Tecnologia ::.
	      Conquering the world for fun and profit



Maggiori informazioni sulla lista cc-it