[Cc-it] Open content e diritto all'integrità dell'opera: domanda alle PI

Nicola Alcide Grossi copernico a larivoluzione.it
Dom 10 Ott 2004 12:33:31 EDT


Secondo me, nella licenza non è affatto chiaro che il licenziatario, ***pur 
nel rispetto delle condizioni *espresse* nella licenza stessa***, ***non ha 
il diritto di modificare il contenuto dell'opera come meglio crede***.
Il diritto all'integrità dell'opera, compreso nel diritto morale d'autore, 
sconosciuto agli statunitensi, è per noi una realtà imprescindibile.
Se le PI non mettono mano alla licenza neanche per chiarire questo, vorrà 
dire che il 16 dicembre porremo il quesito direttamente a Lessig. :) 


Saluti (cc)opernicani, Nicola. 

________________________________________ 

« Se fosse stato possibile che la creazione concreta o l'adattamento 
risultante dagli sforzi di un singolo individuo fossero utilizzati 
contemporaneamente da tutti gli individui, la presa di coscienza di questa 
possibilità, lungi dall'essere presa a pretesto dalla legge per impedire 
l'uso di questa cosa senza il permesso del suo creatore o adattatore, e 
lungi dall'essere considerata dannosa per qualcuno, sarebbe stata salutata 
come una benedizione per tutti - in breve, sarebbe stata vista come una 
delle più fortunate caratteristiche della natura delle cose ». 

Benjamin R. Tucker (1854-1939)



Maggiori informazioni sulla lista cc-it