[Cc-it] Re: AGNULA e CC: il problemone dei diritti connessi

Nicola Alcide Grossi copernico a larivoluzione.it
Gio 25 Nov 2004 15:58:28 EST


Lorenzo De Tomasi Scrive: 

> Perché non spieghiamo la situazione e non poniamo questi dubbi direttamente
> a Lawrence Lessig e alla lista cc-licenses, scrivendo una mail in inglese? 
> 
> Cosa ne pensate?
 

Penso che CC si sia affidata al lavoro delle PI italiane, altrimenti si 
sarebbe occupata direttamente della faccenda, predisponendo una versione 
base "europea" della licenza.
Penso che CC non abbia costretto le PI italiane ad adottare parametri così 
rigidi da impedire una revisione sostanziale della licenza.
Penso che le PI italiane abbiano liberamente scelto di adottare i suddetti 
parametri assumendosene la "responsabilità".
Penso che una lettera del genere equivalga a "scavalcare" le PI e a cambiare 
le regole del gioco stabilite proprio da CC.
Penso che CC non potrebbe fare altro che dire: "Queste cose devi dirle alle 
tue PI e se le tue PI non ti seguono significa che è giusto così, noi ci 
fidiamo di loro".
Penso che a CC interessi soprattutto l'"esserci" e non il "come esserci".
Penso che prima o poi i nodi verranno al pettine e allora qualcosa cambierà.
Penso che fino al giorno del cambiamento sarà sempre possibile utilizzare, 
in relazione a specifici problemi, soluzioni alternative.
Pensando pragmaticamente dico questo. Pensando idealisticamente direi che a 
breve vedremo i nostri "diritti d'autore ideali" (più necessari che ideali 
direi... ) magicamente tradotti in una licenza CC. 

 


Saluti (cc)opernicani, Nicola. 

________________________________________ 

e-mail: nicola.grossi at creativecommons.it 




Maggiori informazioni sulla lista cc-it