[Cc-it] Re: AGNULA e CC: il problemone dei diritti connessi

Lorenzo De Tomasi lorenzo.detomasi a creativecommons.it
Gio 25 Nov 2004 15:01:06 EST


Perché non spieghiamo la situazione e non poniamo questi dubbi direttamente
a Lawrence Lessig e alla lista cc-licenses, scrivendo una mail in inglese?

Cosa ne pensate?

Saluti,
Lorenzo

----- Original Message -----
From: "Nicola Alcide Grossi" <copernico a larivoluzione.it>
To: <cc-it a lists.ibiblio.org>
Sent: Thursday, November 25, 2004 12:29 AM
Subject: [Cc-it] Re: AGNULA e CC: il problemone dei diritti connessi


> Thomas Scrive:
>
>
> > Siccome la funzione del sito cc.it è quella di tradurre il sito cc.org e
> > aggiungere quelle tematiche particolari italiane, non vedo il problema
nel
> > discutere in lista, o sulle news, o dove sia di ulteriori strumenti di
> > libertà, soprattutto se per alcuni versi sembrano meglio adattarsi alla
> > situazione nostra.
>
> Non c'è nessun problema a parlare dei problemi e a proporre soluzioni
> *necessariamente* alternative. Il vero problema è questo:
> stiamo dando alle persone una licenza che sembra che ti dia la possibilità
> di modificare l'opera a tuo piacere, ma che in realtà ti dà soltanto la
> possibilità di creare opere derivate (ossia opere costituenti modifiche
> sostanziali);
> stiamo dando alle persone una licenza che sembra che ti dia la possibilità
> di creare opere derivate a tuo piacere, ma che in realtà fa salvo
> (ovviamente) quel diritto all'integrità dell'opera che ti impedisce di
> creare opere derivate a tuo piacere;
> stiamo dando alle persone una licenza che sembra che ti dia la possibilità
> di distribuire liberamente musica (per fare un esempio), ma al tempo
stesso
> fa salvi quei diritti connessi che ti impediscono di distribuirla
> liberamente;
> stiamo dando alle persone una licenza che se non letta attentamente (e di
> certo la sintesi per i non legali non aiuta) ti fa credere che "non
> commercial" significhi assolutamente non commerciale e non
"prevalentemente
> non commerciale";
> stiamo dando alle persone una licenza che sembra darti la possibilità di
> rinunciare al tuo diritto alla paternità là dove dice che il licenziante
può
> ordinare al licenziatario di rimuovere il nome del licenziante dall'opera
> derivata.
>
> E mi fermo qui, perché potrei andare avanti.
> Ma ho commesso un errore: ho detto e ripetuto "stiamo dando". No: "stanno
> dando". E tra l'altro stanno dando una licenza che è molto simile al draft
1
> ossia a quella traduzione letterale che *non è opera delle PI*, ma di
> *alcuni volontari di questa lista*! Sia chiaro a tutti! Voglio che tutti
> sappiano cosa abbiamo fatto noi e cosa hanno fatto le PI, quelli che il 16
> si prenderanno gli applausi.
> E adesso abbiate la compiacenza di perdonarmi, ma sono un ribelle nato e
il
> mio senso di giustizia fa resuscitare i morti. :)
>
>
>
> Saluti (cc)opernicani, Nicola.
>
> ________________________________________
>
> e-mail: nicola.grossi at creativecommons.it
>
> _______________________________________________
> Cc-it mailing list
> Cc-it a lists.ibiblio.org
> http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it
>




Maggiori informazioni sulla lista cc-it