Re: [Cc-it] Guardabassi Ŕ tra voi

Giovanni Ziccardi g.ziccardi a tin.it
Lun 22 Nov 2004 07:01:23 EST


Da giurista e  modesto osservatore esterno della situazione CC Italiana 
sono sostanziamente d'accordo con le mail di Angelo e di Pinna.

a) da un lato Guardabassi si prende le sue responsabilitÓ, ma mi sembra 
un ragazzo intelligente e penso lo sappia benissimo. Sa che sta 
violando i diritti di Battiato e dei detentori (major, discografici) 
dei diritti del Cd di Battiato e quindi rischia una bella causa civile 
per danni (che di solito si fanno commisurate a quanti downloads ci 
sono stati e/o alla visibilitÓ del sito, oltre a qualche altro 
parametro); sa che sta violando, probabilmente, anche le norme penali 
della legge italiana sul diritto d'autore con riferimento alla 
diffusione al pubblico di opere protette. ma la scelta Ŕ sua, non vedo 
cosa ci sia da criticare. la responsabilitÓ Ŕ personale. Se dovesse 
capitare (ma gli auguro di no) ci andrebbe di mezzo lui. Il consiglio 
che gli darei da legale, soprattutto in questo periodo, Ŕ di far 
sparire subito i files mp3 del cd di battiato dal suo Sito.

b) la cosa che forse si pu˛ discutere qui Ŕ una questione di immagine. 
Chi ha seguito sin dall'inizio l'evoluzione di CC a livello 
internazionale Ŕ ben consapevole che un comportamento come quello Ŕ in 
palese violazione di tutti i principi che stanno alla base del 
movimento CC e delle licenze connesse, che sono pensate proprio per 
garantire un quadro LEGALE corretto, adatto a Internet, capace di 
retribuire giustamente gli autori ma anche, e soprattutto, di 
diffondere le conoscenze e di permettere agli altri di costruire 
qualcosa sopra al sapere comune.

Anche a me ha fatto specie l'indicazione del loghetto CC su un sito 
dove, contemporaneamente, si tengono comportamenti completamente 
contrari a quella filosofia (come se su un sito di vegetariano ci fosse 
un banner pubblicitario della carne in scatola, insomma...). Ma se chi 
cura Cc in Italia pensa che ci˛ sia ammissibile, anche questa Ŕ una 
libera scelta, e non penso sia criticabile.

Il mio solo timore Ŕ che si crei ancora pi¨ confusione in un quadro che 
Ŕ giÓ, in alcuni casi, confuso.
CC Ŕ una cosa seria, legale, autorevole, e di sicuro tutti qui ne sono 
consapevoli. Altri comportamenti sono liberi, condivisibili o 
criticabili (a seconda dei punti di vista), leciti o indice di reato, 
innocui o che causano danni a terzi,  ma non mi sembra corretto che 
siano associati in alcun modo a CC...

Tutto qui

g.z.

Il giorno 22/nov/04, alle 12:35, esseottoradio ha scritto:

> sinceramente non gradito nemmeno io i toni
> della discussione su questo caso.
> Premesso il grossolano errore (ammesso e speriamo corretto)
> di rilasciare il CD di Battiato sotto CC,
> il gesto in se pu˛ avere (e secondo me ha) un senso.
> Guardabassi si prende le sue responsabilitÓ e lo fa
> in prima persona.. quindi non ci trovo nulla di male.
>
> Al massimo potrei dire che le buone intenzioni
> non sempre portano i risultati sperati
> e in questo caso il rischio Ŕ che, anzi, il risultato sia opposto
> alle intenzioni...
>
> ma come non condividere il sasso lanciato da guardabassi?
>
> Angelo Rindone
>
> _______________________________________________
> Cc-it mailing list
> Cc-it a lists.ibiblio.org
> http://lists.ibiblio.org/mailman/listinfo/cc-it
>
>
Giovanni Ziccardi
UniversitÓ di Milano
02-50312714




Maggiori informazioni sulla lista cc-it