[Cc-it] Re: disclaimer

creatives a attivista.com creatives a attivista.com
Lun 15 Nov 2004 13:37:50 EST


Thomas Margoni Scrive: 

> Secondo me, se da una parte possiamo lasciare la traduzione della pagina 
> policies come traduzione del sito .org
> dall'altra, siccome stiamo sviluppando un sito, è necessario avere la 
> nostra pagina di disclaimers, la quale è appunto -come le licenze e la 
> maggior parte del sito- la traduzionne e adattazione alla realtà italiana.
> Non pubblicare un disclaimer non significa affatto declinare ogni 
> responsabilità come detto da Danilo, anzi in certi casi l'esatto 
> contrario.
> Per cui secondo me la pagina disclaimer dovrebbe trnare a quello che era 
> fino a qualche gg fa, non alle tre righe attuali.

Danilo Moi risponde:
Scusa Tom 

Hai capito  che quel disclaimer può essere solo tradotto a scopo 
"informativo" e che non possiamo adottarlo come nostro disclaimer?
Neanche "adattandolo": ***non siamo creativecommons.org**!!
Tu stesso hai affermato qui
"Guarda che il disclaimer è nato proprio così"
http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2004-November/001597.html 

ora invece non "è più nato così"? :-)
che è cambiato in 5 ore?? 

Neanche le PI potrebbero adottare sul serio quel disclaimer.
Non bisogna essere laureati in giurisprudenza per capirlo. 

Inoltre: il discosro del "disclaimer breve" è questo.
"Noi facciamo questo, questo e quest'altro.
Il lettore ha dubbi?
Legga il disclaimer americano e chieda direttamente a creativecommons.org: 
noi non siamo autorizzati e non possiamo dargli nessun consiglio." 

Chiudiamo con il problema disclaimer. 

Un saluto
Danilo Moi
danilomoi at creativecommons.it



Maggiori informazioni sulla lista cc-it