[Cc-it] Impressioni sulla conferenza al Leoncavallo

LeoLinux linux a leoncavallo.org
Lun 1 Nov 2004 17:44:03 EST


Nicola Alcide Grossi wrote:

> Chi ha ascoltato la conferenza? 

Io, e non in formato ogg, ma a 5 metri dai conferenzieri...

> Impressioni, commenti, domande in differita?

Innanzitutto scusate radiondadurto per la qualita' pessima dell'audio, 
il ronzio e' devastante. Il dibattito si svolgeva a gran distanza dallo 
studio radio e il collegamento e' stato fatto per l'occasione con cavo 
audio e non di rete, quindi tirar su ronzio era fatale...
La mia prima impressione e' che ognuno abbia detto la sua, ma non ci sia 
stato reale dibattito... quando forse poteva cominciare un vero 
dibattito, tutti a cena!!!
Io avrei potuto e voluto intervenire, ma tendo a impappinarmi facilmente 
anche alle assemblee del leo e quindi ho preferito glissare!
Mi ha fatto piacere conoscere edo e lorenzo, ma penso che ne' 
l'intervento di lorenzo ne' quello del nostro collettivo abbiano smosso 
un granche'... sicuramente molti dei personaggi presenti avevano 
parlantina piu' sciolta e brillante, ma rappresentavano anche interessi 
ben diversi da chi propone una libera circolazione dei saperi, come 
propongono GPL e CC, perche' dall'industria culturale ci traggono il 
sostentamento, alcuni anche abbastanza bene, e il fatto che elio abbia 
detto di avere realizzato il suo sogno di fare il padroncino di se 
stesso grazie alle nuove tecnologie non mi sembra particolarmente 
stimolante... Ho 3 anni piu' di elio, e per me ferie pagate, malattia, 
tredicesima, quattordicesima e TFR sono cose del passato da ormai 7 
anni, quindi il fatto di essere diventato il padroncino di me stesso lo 
vedo come un incubo piu' che un sogno. Mi e' parsa piu' interessante la 
discussione sull'evoluzione del mercato del lavoro in campo 
discografico, che mi sembra parallela a quella avvenuta in campo 
informatico/new economy nel creare precarieta' e divisione nella forza 
lavoro, ma anche il sentir parlare di proposte di divisione (che temo 
rientri nel campo della fantascienza!) della SIAE in due cose diverse 
(SIA e SIE?).
Comunque il dibattito che abbiamo organizzato, nonostante i suoi limiti, 
e' solo l'inizio di un lavoro che alcuni di noi vogliono fare sulle CC, 
che penso possa coinvolgerere in futuro piu' le centinaia di gruppi che 
ci mandano i loro demo chiedendoci di suonare qui, magari anche gratis, 
che non i vari elii, che scappano per il soundcheck...

Per finire, mi piace che da questa lista esca la volonta' di essere 
"scomodi", noi ci proviamo da anni... :-)

LeoLinux




Maggiori informazioni sulla lista cc-it