[Cc-it] copyleft e CC

Dario Negri darionegri a hotmail.com
Mer 5 Maggio 2004 07:10:03 EDT


> Sicuramente, come ho detto quando ho proceduto alla stesura di queste faq...Ti riporto parte del discorso tra me e Potortý:">> Ma allora anche la licenza Noncommercial Share Alike Ŕ copyleft?

> ╚ persistente, ma non Ŕ libera.

> La confusione penso che nasca dal fatto che il termine copyleft Ŕ stato
> coniato all'interno di una classificazione delle licenze libere.


Si potrebbe seguire un percorso diverso:
il copyleft Ŕ un concetto generale, applicabile anche a opere dell'ingegno
diverse dal software. Il software per essere libero deve essere commerciabile, ma dove sta scritto
che la stessa regola vale per le altre tipologie di opere dell'ingegno? Nella definizione
di copyleft, infatti, non si parla di necessaria commerciabilitÓ, ma di indifferenza nei confronti
del fatto che un software sia commerciale o non commerciale. Quindi, la necessaria commerciabilitÓ non
deriva dal copyleft, bensý dal concetto di software libero. Solo facendo una simile
considerazione possiamo arrivare a dire che tutte le licenze CC che prevedono la clausola Share Alike si
possono considerare copyleft."Come vedi, le nostre interpretazioni del copyleft convergono. :-)Copyleft, in estrema sintesi, come persistenza dalla libertÓ di copia, modifica e redistribuzione,indipendente dalla necessaria commerciabilitÓ.Ma allora mi chiedo: la necessaria commerciabilitÓ Ŕ davvero un segno di libertÓ? Non era meglio rimettere l'aspetto commerciale interamente alla libertÓ delle persone? :-) 
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML Ŕ stato rimosso...
URL: http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/attachments/20040505/96427b52/attachment.html 


Maggiori informazioni sulla lista cc-it