[Cc-it] Re: Un fumetto per Copyzero

Ado Pieretti cc a copyzero.org
Mer 23 Giu 2004 20:49:44 EDT


> Personalmente (ma non credo di essere il solo) sono ben felice del vostro 
> intervento in lista e spero che la vostra partecipazione non si limiti al 
> semplice "sCCopyazzare" un fumetto. 

Certo, non si limiterà allo "sCCopyazzare" un fumetto: del resto, già lo 
"sCCopyazzare" quel fumetto sottende ad un progetto ben più ampio.
Dato che partiamo sempre dalle esigenze della gente comune, abbiamo deciso 
di cominciare da un fumetto, per spiegare con chiarezza ed efficacia alla 
gente comune cosa sia Copyzero e quali siano i suoi vantaggi:
dunque, vorremmo continuare la storia di Anita e Gabriele, introducendo 
altre due strisce, due ipotesi: nella prima, un anti-Anita, che indossa una 
maglietta recante il simbolo del copyright, sottrae alla fanciulla il frutto 
del suo lavoro, ricavandone impunemente indebiti guadagni economici; nella 
seconda, Anita si tutela con Copyzero e riesce ad avere giustizia nei 
confronti del suo rivale :-)(il sorriso è di Anita). Ho menzionato solo 
Anita, ma è chiaro che nella vicenda è coinvolto anche Gabriele... vedremo 
poi come sviluppare nel dettaglio la storia: se inseriamo un anti-Gabriele, 
prendiamo due piCCioni con una fava e la striscia diventa ancora più tragica 
:-)(il sorriso è questa volta, ovviamente, il mio). 

> Le domande che vorrei porvi sono tante, la fondamentale è questa:
> In che maniera l'archiviazione delle opere tramite Copyzero è riconosciuta 
> a livello legale?
> Per meglio esprimermi: se un autore oggi archivia una sua opera tramite 
> Copyzero quali sono le modalità legali attraverso le quali questa 
> archiviazione è riconosciuta? 

Sono le stesse attraverso le quali è riconosciuta l'archiviazione in SIAE:
la documentazione che la SIAE ti dà in mano per difendere la tua opera ha lo 
stesso valore legale e la stessa funzione di quella che si ottiene con 
Copyzero. La nostra SIAE, il nostro garante, è l'ente certificatore 
accreditato presso il CNIPA (nel caso specifico di Costozero, le Camere di 
Commercio). L'unica differenza sostanziale tra deposito in SIAE e l'uso di 
Copyzero sta nel fatto che la SIAE tutela più approfonditamente i diritti 
patrimoniali e può essere fonte di maggior guadagno (ma non credo che sia il 
caso né di Anita né di Gabriele, ai quali consigliamo caldamente di 
rivolgersi a Copyzero, non alla SIAE). 

P.S.
Grazie per avere parlato di noi.



Maggiori informazioni sulla lista cc-it