[Cc-it] CC e stampa

tom montrellune a teatre.com
Lun 21 Giu 2004 07:31:52 EDT


bč, a questo punto
perchč non contattare wuming e mondadori

loro di sicuro di esperienza al riugardo ne hanno

tom





--- pinna <pinna a autistici.org> wrote:
Lorenzo De Tomasi, Mon, Jun 21, 2004 at 10:44:24AM +0200:
> 
> Domenica, 20 Giu 2004, alle 15:58 Europe/Rome, tom ha scritto:
> 
> ><Infatti  un'ottima occasione. Dovremmo produrre <qualcosa che possa
> ><essere utile a tutte le case editrici interessate a <valutare 
> >l'adozione
> ><delle Ccpl.
> ><Chi  disponibile (oltra a me e a Pinna)?
> >
> >A me interessa molto (ovviamente).
> >Al riguardo tempo fa sono stato ad un incontro
> >tenuto da valvola su diritto d'autore e produzioni
> >di sapere. Era di carattere abbastanza generale e
> >intorduttivo. Comunque poi parlando con lui, si č
> >detto interessato al nostro progetto. Lavorando lui
> >come editore alla feltrinelli credo che sarebbe
> >molto interessante ascoltare il suo punto di vista, anche in quanto 
> >professionista del settore.
> >Anticipo fin d'ora che lui era moderatamente critico
> >sulle CC per quanto riguarda gli aspetti siae.
> >Che ne pensate?
> 
> Ho conosciuto Raf Valvola a un incontro qui a Roma un paio di mesi fa, 
> dove ha proprio parlato della Ccpl.
> Direi che la tua proposta di coinvolgerlo č ottima.
> Potremmo formare una sorta di "commissione" di editori interessati alle 
> Ccpl: Stampa Alternativa, Apogeo e Feltrinelli sono tre potenziali 
> candidati.
> Con le prime due ho contatti e si sono dimostrate interessate.
> 
> Come ci muoviamo?

quale sarebbe il senso di una "commissione"?

prima di coinvolgere *alcuni* editori , con il rischio che altri si
sentano esclusi , e' bene almeno provare a diramare una lettera aperta
da far pervenire agli operatori del settore. poi se ne osservano i
risultati e si contattano gli interessati; ovviamente tra questi ci 
saranno Stampa Alternativa, Apogeo e Feltrinelli, che hanno gia' 
dimostrato interesse

in questa fase puo' essere utile cercare la collaborazione di un
giornalista, per il quale potrebbe essere interessante 
intervistare un editore su questo argomento, e che allo 
stesso tempo puo' probabilmente recuperare (con maggior 
facilita' rispetto a noi) una lista di editori da contattare.

riassumendo, secondo me:

la prima cosa da fare e' stendere un testo di non oltre 30 righe 
rivolto agli editori:
-sintesi delle caratteristiche delle CC
-applicabilita' delle CC alle pubblicazioni stampate
-invito a contattare CC-italia e ad approfondire l'argomento

la seconda cosa da fare e' recuperare una lista di piccoli editori 
(quelli grandi non sara' difficile trovarli) a cui inviare il testo,
magari con l'aiuto di un giornalista amico. 
inizio subito a recuperare alcuni contatti.

ciao
pinna


_____________________________________________________________
<---o0o--->
Aconsegueix el_teu_email a teatre.com gratuĎtament a http://teatre.com
 :-))-:



Maggiori informazioni sulla lista cc-it