[Cc-it] Resoconto conferenza a Roma

Lorenzo De Tomasi lorenzo.detomasi a creativecommons.it
Ven 18 Giu 2004 06:04:34 EDT


Conferenza interessante, anche se un po' improvvisata e poco 
pubblicizzata.
Un discreto pubblico (20-30 persone?).
La strana conformazione delle sale previste per la conferenza ci ha 
convinti a tenerla all'aperto, tra le note di chi stava provando per il 
concerto che si sarebbe tenuto poco dopo.
Due relatori di RaiNews 24 non sono potuti venire per motivi di lavoro.
Alla fine i relatori sono stati:
- Stefano Lamorgese, giornalista rai, ha introdotto il discorso sul 
diritto d'autore.
Alcune mie considerazioni:
Importanti le sue incitazioni a non generalizzare il diritto d'autore, 
ma di differenziarlo per ciascuna tipologia di opera. Brani musicali, 
filmati, testi, strumenti, saggi scientifici ecc. sono tipologie di 
opere molto differenti e non possono essere trattati allo stesso modo. 
Forse occorrerebbero differenti diritti d'autore. Un discorso che si 
avvicina molto a quello di Richard Stallman. Le licenze Creative 
Commons sono il primo passo che rende attuabile questa proposta…
- io, Lorenzo De Tomasi, ho parlato di Lawrence Lessig, della durata 
del copyright, del processo Eldred-Ashcroft, del Public Domain 
Enhancement Act, di come funzionano le licenze Ccpl, di iCommons Italy 
e dei progetti in corso.
- Marco Pantò ha parlato delle licenze libere sul software, delle 
differenze rispetto alle Ccpl e dell'associazione Linuxshell italia.
- Francesco Vizzani, un privato, ha illustrato come si possa guadagnare 
grazie alle licenze libere e ha portato come esempio il suo progetto di 
start up per la realizzazione e la vendita di pc assemblati con solo 
software libero installato. Veramente basso il prezzo dei modelli base.
- Valeria Guarcini (Nikki) e Gianluca Del Gobbo hanno illustrato il 
funzionamento di flxer.net, un mixer video di 27Kb, realizzato in Flash 
e distribuito gratuitamente sul sito internet www.flxer.net, che gli 
permette di guadagnare attraverso performance come Vj. Vengono invitati 
a eventi e concerti e mixano i filmati in tempo reale.
Dispongono di un'ampia libreria di microclip realizzati da loro stessi 
e da altri utenti della community che utilizzano il mixer e hanno 
deciso di condividere i loro video, proprio questa è la potenzialità: 
chi fa parte della community ha sul sito a disposizione ad oggi 1870 
video scaricabili gratuitamente ed utilizzabili.
Attualmente il tutto è no-copyright, ma sarebbero interessati a trovare 
una licenza di distribuzione sia per il programma che per i filmati 
stessi.

Durante la conferenza ho incontrato Ermanno, iscritto a questa lista, 
che mi ha fatto alcune interessanti osservazioni sulle licenze e sulla 
Siae. Lo invito a esporle in lista.
Nessun altro si è fatto avanti. Spero non per timidezza :-)
A questo punto rinnovo l'invito a un incontro sulla Siae a Roma per 
portare avanti i discorsi avviati.

Ciao a tutti,
Lorenzo



Maggiori informazioni sulla lista cc-it