[Cc-it] [ComunitÓ] [Associazione] Valutare i vantaggi effettivi

Lorenzo De Tomasi lorenzo.detomasi a creativecommons.it
Lun 26 Lug 2004 04:43:10 EDT


Credo che lo scenario descritto da Ado Pieretti ( 
http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2004-July/000789.html e 
http://lists.ibiblio.org/pipermail/cc-it/2004-July/000790.html ) 
riguardante le possibilitÓ che potrebbero delinearsi in seguito alla 
creazione di una Onlus per la promozione dell'arte e della cultura, sia 
estremamente interessante.
Non sono contrario di principio alla creazione di un'eventuale 
associazione Creative Commons Italia, ma credo che prima di prendere 
questa decisione occorra
	- valutare con attenzione gli effettivi vantaggi e gli eventuali 
svantaggi che tale scelta potrebbe comportare e
	- nel caso in cui si decida di farla, definire gli *obbiettivi*, la 
*struttura* e le *regole* dell'associazione con estrema attenzione e 
precisione, onde evitare errori irreparabili che possano compromettere 
in futuro il raggiungimento degli scopi che ci saremo preposti.

Penso sia prematuro iniziare a definire giÓ da ora uno statuto: sarebbe 
invece pi¨ consono all'attuale situazione di incertezza presentare e 
valutare diverse proposte,
delineando le differenti forme di associazione possibili, evidenziando 
per ciascuna i possibili vantaggi e svantaggi e indicando la via e le 
metodologie tramite le quali possono essere costituite.

Sarei ben felice se le Pi potessero fornire maggiori informazioni e 
utili consigli in questa direzione.

Un saluto,
Lorenzo 



Maggiori informazioni sulla lista cc-it