[Cc-it] Re: Utilizzo del marchio Creative Commons

Ado Pieretti cc a copyzero.org
Lun 19 Lug 2004 10:08:09 EDT


> Perche` dici che non dovrebbero esserci  intento commerciali in CC?  A
> parte che non  ho capito se  per "commerciale"  intendi il lucro  o il
> mero  profitto, quasi  tutte le associazioni  che  conosco (un piccolo
> sottoinsieme delle associazioni  esistenti, naturalmente) hanno  anche
> intenti commerciali   -  almeno   in  potenza e   limitatamente   alla
> possibilita` di finanziare la propria esistenza.

Per attività commerciali intendo attività commerciali: dunque sia profitto, 
che lucro (il secondo è compreso nel primo).
Il profitto in sé non è un problema (anche le donazioni ne fanno parte), il 
problema è l'utilizzo del profitto.
Se posso vedere con i miei occhi che quel bel gruzzolone di soldi viene 
reinvestito in attività inerenti agli scopi sociali, sono contento; se, 
invece, non posso vederlo, mi spieghi *tu* perché dovrei *fidarmi*? :-D
Le domande da porre a CC, imho, dovrebbero piuttosto essere le seguenti: 
"Perché non avete i conti on-line?". "Non pensate che possa essere 
opportuno, per una associazione no-profit, mettere i propri conti on-line 
(anche in modo sommario), al fine di una gestione trasparente degli 
stessi?". "Non pensate che l'avere i propri conti on-line possa invogliare 
ancora di più le persone a sostenervi, acquistando i vostri prodotti o 
facendo donazioni?". E poi: "Dov'è possibile leggere il vostro statuto?". 

Il sito di CC è davvero ricco di contenuti, ma questi, certamente non 
secondari, mancano. 


Ciao, Ado. 





Maggiori informazioni sulla lista cc-it