[Cc-it] Re: Perplessita` sul sito web

Andrea Glorioso sama a miu-ft.org
Dom 18 Lug 2004 12:41:58 EDT


>>>>> "scarph" == scarph  <scarph a autistici.org> writes:

    > ...e a me sembra importantissimo soprattutto questo aspetto.
    > Quando, circa due anni fa, ho iniziato a pubblicare musica sul
    > web, il fatto che esistessero le licenze CC, anche se erano
    > espressione della scintillante e irraggiungibile, almeno allora,
    > comunita' ''GPL'' USA, e' stato come trovare una bombola di
    > ossigeno durante una faticosa apnea.  

Non sono certo di aver capito il senso di questa frase (in particolare
non capisco a cosa ti riferisci come comunita ``GPL''  USA) ma in ogni
caso sono contento che tu abbia trovato in CC un punto di riferimento.

    > Per chi come me di giuridichese non ne capisce una mazza, il
    > fatto che esista un'interfaccia umana tra PI e utenti e'
    > essenziale.  Quindi credo che, al di la' degli aspetti formali,
    > damero utilizzatore/utente, il lavoro portato avanti dal sito e,
    > soprattutto, dalla ML sia almeno indispensabile.  Mi turba tanto
    > il fatto che esista cmq questa distanza clamorosa tra PI e la
    > comunita' di ''appassionati'' che anima la ML e che utilizza
    > giornalmente le licenze.

Francamente  credo che  questa     distanza sia  piu`    il  risultato
dell'animosita`  (accentuata o meno  dal mezzo telematico, come spesso
avviene)    di  alcuni  singoli     che   non una  realta`   generale.
Personalmente non ho mai  avuto problemi ad  interfacciarmi con le PI,
fatti  salvi  i tempi di  reazione  che sono  quelli   normali per chi
lavora.

    > Capisco le problematiche  giuridico-legali,  ma se  una  cosa ho
    > imparato  durante  questi  anni  di   web e  di  soggettivazione
    > tecno-politico-rizomorfica   :))  e'   che   non   e'  possibile
    > scindersi: sei sempre in gioco, anche quando ti tiri fuori.

    > Piccolo strampalato appello alle PI:

    > usate  strani  pseudonimi, fate  finta  di niente,  ma buttatevi
    > nella mischia pure voi, non abbiate la pretesa di fare finta che
    > non esista una comunita'  di persone che  le licenze le usa e le
    > propone tutti i giorni, magari  sbagliando e facendo cazzate, ma
    > che porta  avanti cmq la sua storia.   Volenti o  nolenti stiamo
    > facendo la stessa cosa:  dare il nostro contributo alla liberta'
    > dei nostri saperi.  Trovo  assurdo che non ci sia partecipazione
    > diretta  delle  PI  nella lista  o nel  sito,  che   ci si ponga
    > problemi  come   quello  di utilizzare  il   logo ecc., soltanto
    > perche'  chi  ha creato  la  lista   ed il sito  non  e'   stato
    > direttamente  e  ufficialmente investito.  Scusatemi se  sono un
    > idiota a dire queste cose, lo so che ognuno c'ha i suoi problemi
    > di tempo,  di sbattimenti, di lavoro, ecc.  che ogni persona che
    > contribuisce  a  tutto  'st'ambaradam lo   fa volontariamente  e
    > perche' e' una  sua passione. Ma  appunto una passione, anche se
    > giuridico-legale, se non si condivide a che cosa serve?

La   condivisione si gioca  a livelli  differenti.  Capisco che alcune
persone possano non essere d'accordo e rispetto  la loro posizione, ma
per me condividere significa anche andare dritto per la mia strada, se
sono  convinto (e magari  so  per  esperienza  diretta  da  situazioni
analoghe  su cui  ho  gia`   sbattuto la   faccia)  che  il  risultato
complessivo sara`   un  miglioramento per tutta   la  comunita` di cui
faccio parte - che, detto per inciso, e`  ben piu` vasta di coloro che
popolano questa mailing list (ragion  per cui le eventuali critiche di
costoro hanno  un  loro peso, ma   non  rivestono, almeno  per  me, la
totalita` delle opinini per me rilevanti).

Per altro,  rilevo che le PI  sono gia` intervenute  in passato,  e la
reazione e` stata - come dire - tiepida.

    > Vi abbraccio e scusate il delirio...devo lascia' perde er vino
    > :))) 

Questo mai. :)

Ciao,

--
Andrea Glorioso             sama a miu-ft.org         +39 333 820 5723
        .:: Media Innovation Unit - Firenze Tecnologia ::.
	      Conquering the world for fun and profit



Maggiori informazioni sulla lista cc-it